BLOG

L’usato nel kitesurf – Come difendersi dal mercato

L'usato nel kitesurf

L’usato nel kitesurf

L'usato nel kitesurf come difendersi dal mercato dell'usato
L’usato nel kitesurf come difendersi dal mercato.

L’usato nel kitesurf, difendersi dalle mille proposte che esistono sul web, nelle scuole, sulle spiagge e nei negozi non è affatto semplice. Nel mercato dell’usato in genere esistono persone oneste, meno oneste, buoni affari pessimi affari ecc..Certamente comprare sul web è un autentico terno all’otto, perché non hai la possibilità di visionare di persona l’articolo di tuo interesse.

Le foto sono solo indicative e niente di più.

L’acquisto è basato sopratutto sulla fiducia, cosa molto complicata nella vita di tutti i giorni, figuriamoci con le persone che si conoscono sul web. Non ci sono modi sicuri che ti possano difendere da eventuali delusioni provenienti dalla rete se non farti dare una garanzia che vale come il due di briscola. Il consiglio che ti do è quello di riuscire nel limite del possibile di controllare con mano il prodotto e di guardare negli occhi chi te lo vende.

L’usato nel kitesurf come difendersi e capire nella ricerca del tuo kite

L'usato nel kitesurf capire ed esaminare ciò che compri
L’usato nel kitesurf capire ed esaminare ciò che compri

Per prima cosa per difendersi dal mercato dell’usato nel kitesurf e dalle tante offerte di kite e barre hai bisogno di capire come fare una volta per tutte. Che l’offerta venga da un negozio o da una scuola ecc…dovresti riuscire ad avere la possibilità di gonfiare alla massima pressione il kite e stendere totalmente le linee della barra.

Più avanti ti spiegherò per quale motivo.

Non farti convincere da frasi del tipo: “ma non ti fidi, io sono sempre qui, se hai qualche problema non devi far altro che dirmelo, te lo garantisco, ci metto sempre la faccia ecc..”Tutte queste rassicurazioni possono certo essere vere, ma la cosa migliore che ti mette al riparo da qualsiasi sorpresa è che tu abbia la possibilità di vedere con i tuoi occhi e toccare con mano il prodotto.

Esaminiamo l’usato nel kitesurf

L'usato nel kitesurf la vela e la sua primo vista può darti già delle indicazioni importanti.
L’usato nel kitesurf la vela e la sua primo vista può darti già delle indicazioni importanti.

Difendersi dalle numerose offerte non è poi cosi complicato come sembra a patto che tu sappia come muoverti, guardare e capire. Trovare una sacca non pulita con dentro una vela sporca di sabbia è un segnale di poca credibilità. Certamente non vuol dire che il kite non sia in buono stato, ma di certo il venditore non è una persona così attenta all’integrità del prodotto.

La presenza della sabbia in una vela o sacca da kite può essere un problema perché potrebbe finire all’interno della leading edge danneggiando valvole e kite. Se la trovi già gonfia, non ti fidare, sgonfiala tutta e rigonfiala alla massima pressione. Facendo questo potrai capire due cose: la prima se ha dei problemi di valvole nel gonfiarla, la seconda portandola alla massima pressione è molto più facile capire se ha delle micro perdite. Una vela poco gonfia può mascherare facilmente questo problema.

L’usato nel kitesurf, struttura e particolari

Difendersi dal mercato dell'usato nel kitesurf controllo della struttura.
Difendersi dal mercato l’usato nel kitesurf controllo della struttura

Controlla le valvole e i tubetti di connessione tra la leading edge e i tips, non devono avere delle screpolature importanti. Dai un’occhiata alle fascette che li tengono, se sono diverse tra loro probabilmente li hanno già cambiati. Tasta con le mani la consistenza del tessuto, e guarda i colori se sono ancora vivi o sbiaditi. Le riparazioni se sono state eseguite da una seria veleria difficilmente le puoi vedere e comunque se sono state fatte ad opera d’arte non influiscono sulle prestazioni di volo del kite.

L’usato nel kitesurf deve essere controllato anche nelle cuciture della leading edge. Devono essere tutte integre senza interruzioni. La mancanza di qualche punto saltato può essere causa in futuro dell’unico motivo per cui un kite possa scoppiare una volta messo in pressione.

L'usato nel kitesurf ,esamina bene le cuciture della leading edge.
L’usato nel kitesurf ,esamina bene le cuciture della leading edge.

Le stesse devono essere lisce e non devono aver fatto del pelo (cioè usura eccessiva) perché potrebbe essere un segnale inequivocabile di trascinamenti su pietre o terreni accidentati. Alza il kite e mettilo in piedi a “C” con i due terminali laterali appoggiati a terra, rivolgila al cielo e guarda il tessuto dal basso verso l’alto, se sono presenti dei micro fori potrai accorgertene molto facilmente.

L’usato nel kitesurf le pre linee

Ultimo aspetto da controllare per difenderti dal mercato dell’usato nel kitesurf e dalle parole del venditore sono le pre linee. Quante volte ti dicono o leggi “vendo kite con pochissime uscite”. Bene le pre linee sono proprio li a testimoniare la verità.

L'usato nel kitesurf le pre linee di una vela.
L’usato nel kitesurf le pre linee di una vela

L’usato nel kitesurf va osservato con attenzione in tutti i suoi particolari perché può fare la differenza tra un ottimo o cattivo acquisto. Se nel punto dove vanno ad agganciarsi le linee della barra c’è dell’eccessiva usura o perdita di colore il kite probabilmente è stato molto usato, perché se non fosse così il terminale risulterebbe praticamente integro, stessa cosa per le briglie delle front. Se su di esse ci sono delle carrucole, guarda che girino bene in maniera fluida senza trascinamenti.

L’usato nel kitesurf come difendersi da barre con possibili problemi

La barra è la cosa più importante del kitesurf sotto ogni punto di vista.

Quando la compri usata devi assolutamente sapere come difenderti da possibili difetti che potrebbero metterti in pericolo nel suo uso. Prima cosa stenti tutte le linee, e guarda l’usura generale della barra nella sua impugnatura.

L'usato nel kitesurf controllo delle linee.
L’usato nel kitesurf controllo delle linee

Controlla il depower che non sia eccessivamente schiacciato o usurato e che il meccanismo dello strozza scotte (se è presente) non sia nel suo interno troppo consumato, ne va della sua tenuta e della tua sicurezza.

L’usato nel kitesurf linee e sicurezze

Linee e sicurezza.
Linee e sicurezza.

Dovresti prendere l’estremità delle linee e fissarle ad un punto fermo, mettere il trim in massima potenza e con la barra in battuta tirare con molta energia portandole alla massima tensione. Facendo così potrai accorgerti se le linee sono tutte lunghe uguali e se il chicken loop funziona correttamente. Una volta fatto questo puoi fare ancora un controllo sullo stato di salute delle linee passandotele tra le dite per tutta a loro lunghezza. In questo modo puoi accorgerti se i cavi sono lisci ed omogenei o se in alcuni tratti sono ruvidi, se ti accorgi di questo vuol dire che gli stessi hanno avuto dei problemi.

Quali?

Sfregamento eccessivo contro qualcosa di duro tipo pietre, scogli ecc.. Se invece ti accorgi di qualche schiacciamento probabilmente sono stati tolti dei nodi i quali possono indebolire le linee. Ultima occhiata lo meritano i terminali di aggancio alla vela. Assicurarti che siano in buono stato e che la calza (la parte finale colorata) sia ancora buona senza usure importanti.

L'usato nel kitesurf,come difendersi per non buttare via i propri soldi.
L’usato nel kitesurf,come difendersi per non buttare via i propri soldi

Ricordati che quando acquisti sul web non hai molte armi per difenderti dal mercato dell’usato nel kitesurf. Devi fidarti sopratutto della buona fede del venditore. Ma se hai l’opportunità di visionare il materiale non hai scuse se non sai difenderti dal mercato dell’usato nel kitesurf capendo lo stato di ciò che stai acquistando.

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su