BLOG

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf che cos’è?

Quanto ti può far crescere l’allenamento ideomotorio nel kitesurf?

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf tutto passa dalla tua mente, impara ad allenarla
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf tutto passa dalla tua mente, impara ad allenarla

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf e non solo è una tecnica poco conosciuta, ma molto usata nel mondo dello sport in generale. Qui entriamo in un uno di quei campi dove improvvisare è all’ordine del giorno come purtroppo accade spesso nel kitesurf. Ma nella realtà quanto ne sai sull’argomento?…Personalmente, anche se eravamo veramente agli albori, ho iniziato a sentirne parlare e a praticare una sorta di all’allenamento ideomotorio all’inizio degli anni 80 a militare in un corpo speciale a cui appartenevo.

Le tecniche erano sicuramente diverse ma ti assicuro che mi hanno formato come non puoi nemmeno immaginare. Nella vita ho avuto a che fare con l’allenamento ideomotorio più di una volta con grandi risultati personali negli sport da me praticati. Ancora oggi dopo molti anni di esperienza riesco ad ottenere da questo metodo molte soddisfazioni.

VOGLIO PRECISARE molto bene che non sono un medico ma ho sempre nutrito una grande passione sulle diverse materie riguardanti questa o altre tecniche documentandomi e praticando corsi specifici con risultati personali straordinari nella vita e nello sport. NON VOGLIO assolutamente sostituirmi a capaci professionisti del settore. Posso però raccontarti l’importanza di questa tecnica che se usata nei modi e tempi giusti può avere un forte impatto sull’allievo.

L’allenamento ideomotorio l’ho praticato per molti anni e continuo a praticarlo per migliorare i miei risultati personali e quelli dei miei allievi.

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf il risultato di una semplice somma di due fattori indispensabili in una crescita e nello sport.
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf è il risultato di una semplice somma di due fattori indispensabili in una crescita credibile nello sport.

il duro lavoro batte sempre il talento, quando il talento non lavora duro.

L’importanza di questa tecnica

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf allievo Artofkitesurf in un corso Personal
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf allievo Artofkitesurf in un corso Personal

Prima di tutto c’è da sapere che l’allenamento ideomotorio deriva dal mental training. Esso è mirato all’apprendimento di un gesto tecnico, o al suo miglioramento. Altro non è che una delle tante esercitazioni mentali che auto rappresentano ripetutamente una determinata azione motoria. L’allenamento ideomotorio deve esser fatto con serietà e competenza. L’allenamento ideomotorio si basa sull’idea che un movimento può essere eseguito tanto bene quanto lo si riesce ad immaginare. Questa tecnica si addice sopratutto alle discipline sportive con processi motori e mentali complessi.

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf può darti un grandissimo aiuto nell’imparare o migliorare qualsiasi manovra o tecnica specifica anche del 70%.

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf cosa vuol dire?

Vuol dire semplicemente ripetere mentalmente un dato esercizio o gesto tecnico senza eseguirlo realmente, utilizzando tutti quei canali sensitivi primari. L’allenamento ideomotorio usa sopratutto questi canali vista, udito e quella sensazione di pensare di fare quel movimento con il proprio corpo in pieno controllo che si chiama “cinestetico”.

Parliamo della parte VISIVA.

Questa è la caratteristica più comune ma poco considerata e valorizzata da molti istruttori/allenatori per la solita mancanza di conoscenza e preparazione. Il senso della vista nell’apprendimento è molto importante. Deve però essere supportato da una dialettica professionale sicura e facilmente comprensibile con l’ausilio in alcuni casi d’immagini e filmati.

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf immagini, foto e filmati indispensabili per un confronto di crescita.
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf immagini, foto e filmati indispensabili per un confronto di crescita

AUDITIVO.

Questo metodo ovviamente si riferisce all’udito. Sarà legato ai suoni e ai ritmi delle parole, facilitando la comunicazione e la memorizzazione dei concetti.

CINESTESICO.

È quella sensazione corporea che si prova con il nostro corpo, quando con l’aiuto di determinati termini legati proprio alle sensazioni si analizza uno specifico gesto.

Ma a cosa serve l’allenamento ideomotorio nel kitesurf?

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf

Dopo avervi dato qualche piccola nozione sul significato di allenamento ideomotorio ora andiamo a vedere a cosa serve. Questo tipo di allenamento si basa sul fatto di saper immaginare un dato movimento. Ma qual’è il vero obiettivo? È esattamente quello di poter avere anche se pur lieve una stimolazione di quei muscoli interessati a quel gesto tecnico immaginato.

I nostri muscoli non lavorano sempre con contrazioni visibili (forza). Hanno bisogno di memorizzare e registrare tali gesti tecnici tramite un loro potenziale elettrico insito nelle loro fibre. Tutto questo ti assicuro che facilita enormemente l’esecuzione pratica e concreta di quel gesto. L’allenamento ideomotorio nel kitesurf se insegnato bene può migliorarti più di quanto tu possa immaginare basta guardare i risultati ottenuti dai miei allievi.

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf è uno strumento molto importante nell’apprendimento a qualsiasi età. Può accelerare la tua crescita ed essere determinante per correggere eventuali errori o abitudini sbagliate.

GLI OSTACOLI SONO SOLO NELLA TUA TESTA..STA A TE DECIDERE SE SPAZZARLI VIA O CONTINUARE AD ALIMENTARLI.

Per rendere efficace questa tecnica motoria c’è bisogno di elaborare e visionare immagini foto e filmati del gesto tecnico. Tutto questo ha l’obiettivo di aiutare l’allievo/atleta a immaginare la corretta sequenza. La persona sottoposta a questa tecnica dopo questa prima fase deve iniziare sistematicamente a focalizzare bene tutti i movimenti motori del proprio corpo.

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf ha lo scopo di far carpire e ricercare quelle sensazioni psicofisiche associate a quello specifico gesto. Il tutto poi sarà portato in acqua (e nella vita) con risultati sorprendenti. Cosi facendo la consapevolezza tecnica, prenderà il posto delle tue paure. È abbastanza ovvio che le eventuali immagini che ti vengono mostrate non sono corrette o prive di contenuti tecnici e reali i danni possono diventare irrimediabili.

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf  puoi farcela, se non smetti di alimentare il tuo sapere
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf puoi farcela, se non smetti di alimentare il tuo sapere

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf a chi può essere utile?

Per tutti! Questa tecnica di allenamento non è riservata ai soli professionisti anzi io direi che può fare degli autentici miracoli anche a chi pratica sport per passione. Nello sport in età adulta, per esempio, può essere utile per acquisire maggiore fiducia nelle proprie capacità fisiche. È noto che più si in- vecchia e meno si crede nelle proprie capacità. Per questo ci muoviamo di meno e crediamo sempre di più di non riuscirci. Prima è la corsa, poi l’andare in bicicletta o salire le scale, ecc.. Un allenamento del potere d’immaginazione e una buona gestione dei pensieri negativi, il tutto accompagnato da esercizi pratici, possono rafforzare molto la fiducia in se stessi.

Io personalmente quando vado a fare jogging uso la testa, prima, per motivarmi e dopo per controllare la fatica.. Sulla bicicletta ho bisogno di concentrarmi invece quando c’è un tratto tecnica mente impegnativo come ad esempio una salita con pendenze importanti o una discesa piena di curve. Nel kitesurf c’è bisogno di allenare sia la testa (motivazione e determinazione) che le sensazioni che derivano dalla tecnica.

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf ha tutti questi vantaggi che se capiti e praticati nel giusto modo ti portano a conoscere limiti da te sconosciuti.

L’allenamento motorio nel kitesurf e la sua organizzazione

L'allenamento ideomotorio nel kitesurf  puoi farcela, se non smetti di alimentare il tuo sapere
L’allenamento ideomotorio nel kitesurf puoi farcela, se non smetti di alimentare il tuo sapere

La lezione deve essere svolta in maniera diversa da una lezione pratica in acqua. L’allievo deve essere guidato in un ambiente sereno e lontano dallo spot. Inizialmente il soggetto deve visualizzare correttamente il gesto tecnico che deve imparare indipendentemente dalla difficolta dello stesso. Oppure dovrà concentrarsi su di un particolare gesto specifico (ad esempio la rotazione delle spalle in un dato momento). Durante questa fase l’allievo deve esser guidato per capire e trasmettere al proprio istruttore quali sensazioni muscolari sta provando.

Sappi che quando trovi difficolta ad eseguire un determinato gesto tecnico quando sei in acqua oltre a non conoscere spesso il modo corretto dell’esecuzione vai incontro a tensioni muscolari a te non familiari che bloccano la tua crescita allontanandoti dal tuo tanto sognato obiettivo.

Dopo la parte dell’ideomotorietà l’allievo deve andare in acqua e recuperare le sensazioni provate durante l’esercizio fatto a terra e attivarle successivamente durante l’esecuzione. In questa fase l’allievo deve perfezionare il controllo sul livello di attivazione del gesto e raggiungere l’ottimale in tempi sempre più veloci e in condizioni sempre più o meno differenti.

Il cosi detto re-test di efficacia, efficenza e di monitoraggio dei progressi devono essere valutati e confrontati di volta in volta rifacendosi da dove si è partiti. In questo specifico modo si possono evidenziare i punti di forza e le criticità dell’allievo fornendogli oltre a delle prove evidenti anche una guida per le uscite future in autonomia.

La durata di questo percorso dipende dal punto di partenza dell’allievo, dalla sua umiltà e capacità collaborativa e soprattutto dal suo impegno nel seguire il programma assegnatoli. È chiaro che la parte più complicata è togliere convinzioni apprese da una formazione incapace molto diffusa nel kitesurf. Dopo ogni lezione l’allievo si deve confrontare sull’andamento analizzando le difficolta riscontrate. Ogni individuo è diverso e ogni programma deve esser creato ad hoc, come un vestito su misura deve essere ricalibrato e riadattato, finché non si trova quello ottimale. Se vuoi avere una prova della formazione nel kitesurf basta che ascolti le lezioni dei vari istruttori e ti accorgerai che sono tutte uguali indipendentemente dal tipo di allievo.

L’allenamento ideomotorio nel kitesurf è come un guanto che ti avvolge e si adatta alla tua mano. Questo è uno dei veri segreti di Artofkitesurf e dei suoi straordinari risultati che riesce a portare nei suoi allievi durante la sua formazione nei Personal, Schoolmaster e Speciali.

In conclusione..

Allenamento ideomotorio nel kitesurf allievo Artofkitesurf e i suoi risultati
Allenamento ideomotorio nel kitesurf allievo Artofkitesurf e i suoi risultati

Ancora in molti purtroppo pensano che imparare o migliorare nel kitesurf o nello sport passi solo da un semplice corso. Oppure da semplici lezioni più o meno a buon mercato. Se vuoi crescere veramente la strada è ben diversa con altrettanti e conseguenti diversi risultati. E l’uso dell’allenamento ideomotorio nel kitesurf ne è la prova in tutto ciò che Artofkitesurf nei propri corsi crea.

Questa importante tecnica viene usata solo da Artofkitesurf durante alcuni e specifici suoi corsi di kitesurf. Quando ti appendono ad una barra non pensare che li dentro tu possa trovare le soluzioni ai tuoi problemi perché è evidente che c’è bisogno di molto altro per essere credibili. La risposta te la puoi dare da solo nel guardare i tuoi progressi negli anni. La mente è un organo il quale va allenato più di qualsiasi altro tuo muscolo, perché dove i muscoli non arrivano la mente farà la differenza……...”SEMPRE”. Spero di esser stato abbastanza chiaro ed esaustivi, e di essere riuscito a smuovere qualcosa di positivo in te. Abbandona la presunzione e cerca la verità nella conoscenza.

Ti lascio con un prezioso consiglio, non cercare di “sembrare” punta ad “essere”.

Leggi anche: “I progressi tecnici nel kitesurf apprendimento ed efficacia in 4 punti”

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Scroll to Top