BLOG

I segreti dell’apprendimento e della formazione nel kitesurf.

Imparare nel kitesurf

Imparare nel kitesurf a migliorarsi ma come e con chi?

Imparare nel kitesurf a migliorasi
Imparare nel kitesurf a migliorasi

Imparare nel kitesurf come nello sport in generale non è affatto semplice anche perché spesso sopravalutiamo le nostre capacità. Ci fidiamo di chi vorrebbe insegnarci ma non ne ha le qualità necessarie a farlo e anche questo è un’altra sopravvalutazione che non riguarda te ma rientra a pieno titolo nella tua voglia d’imparare per poter migliorare.

Per imparare nel kitesurf a migliorarsi bisogna trovare chi ha la capacità di aver elaborato coscientemente un piano tecnico che porti sicuramente al raggiungimento dell’obiettivo. Potrei scriverti che secondo me c’è da capire alcune cose…..ma ti assicuro che non è una mia opinione ma un modus operandi di chi lavora nel mondo della formazione, della conoscenza sportiva e didattica. Bisogna capire quali sono i meccanismi che permettono ad un qualsiasi gesto motorio di diventare un’abilità acquisita riuscendo a vedere ciò che è già disponibile anche grezzamente nel tuo bagaglio tecnico.

Imparare vuol dire riuscire a sviluppare un’abilità tecnico/motoria, ovvero compiere gesti tecnici più o meno complessi con il minor numero possibile di errori e nella maniera più idonea allo scopo.

Imparare nel kitesurf a migliorarsi si svolge attraverso quattro fasi di studio e azione.

Imparare nel kitesurf un Allievo Artofkitesurf durante un suo personal dedicato
Imparare nel kitesurf un Allievo Artofkitesurf durante un suo personal dedicato

-La prima fase, è la fase di preparazione e inquadratura iniziale del gesto. È quella in cui devi cercare di capire il movimento da un punto di vista teorico e ideomotorio ascoltando la descrizione di come dovrebbe essere eseguito il nuovo gesto tecnico. La didattica è la parte più importante della formazione. Non esiste nulla nella vita che non passi da una didattica capace ed efficace. La pratica senza uno studio teorico non può esistere.

-La seconda fase è quella in cui hai bisogno di provare concretamente ad eseguire il movimento che hai osservato e ragionato attraverso una prima ripetizione visiva del gesto. Le ripetizioni sono la chiave dell’apprendimento prima teorico o poi pratico. L’apprendimento nella pratica avviene per prove ed errori, quindi è più che probabile che nel primo tentativo di esecuzione si commettano diversi errori. Solo Confrontando poi le informazioni che ricevi sul movimento che hai effettuato con il modello che ti eri prefissato durante la prima fase, puoi renderti conto dei tuoi errori avvalendoti di una seria didattica fornita da un maestro che dall’esterno sia in grado di istruire con informazioni atte a capire cosa stai sbagliando.

Imparare nel kitesurf a migliorarsi allieva Artofkitesurf durante un suo Schoolmaster
Imparare nel kitesurf a migliorarsi allieva Artofkitesurf durante un suo Schoolmaster

Queste informazioni devono essere precise coincise e risolutive con l’unico scopo di risolvere nel breve periodo l’errore commesso. Se esci da una sola ora di lezione senza aver imbastito il nuovo gesto tecnico rimanendo fermo a come hai iniziato, la didattica e la comunicazione sono sbagliate.

-Terza fase, quella dell’adeguamento, facendo riferimento agli insuccessi precedenti devi provare nuovamente a ripetere il nuovo movimento tecnico, cercando di evitare gli errori che hai commesso precedentemente. È chiaro che un occhio esperto con una comunicazione efficace farà la differenza sul raggiungimento del tuo obiettivo.

Più riuscirai ad essere concreto in questa terza fase, più avrai un miglioramento veloce, poiché il vero segreto quando si vuole migliorare velocemente non è “non commettere errori” (che come abbiamo visto sono essenziali per progredire),bensì commettere per il minor tempo possibile lo stesso errore. Se questo non avviene non è colpa tua ma di chi ti sta guidando causando la stagnazione del tuo miglioramento!

Imparare nel kitesurf per migliorarsi allieva Artofkitesurf quarta fase
Imparare nel kitesurf per migliorarsi allieva Artofkitesurf quarta fase

-Nella quarta fase, detta acquisizione tecnica definitiva una volta che hai raggiunto un buon grado di sicurezza e consapevolezza del corretto gesto, il tuo movimento diventa sempre più automatico e il tuo controllo cosciente passa dal voler imparare al consolidamento di come devi eseguirlo coordinando i vari aspetti del nuovo gesto tecnico.

Se vuoi avere un esempio pratico di questa sensazione, pensa a come potresti lanciare una pallina con una mano verso un bersaglio: in quel momento il tuo pensiero cosciente va al bersaglio e non al movimento del braccio. Questa è l’incapacità di insegnare di chi vuole farlo senza conoscerne il modo e la giusta tecnica.

Se pensi di poter imparare a migliorarti nel lanciare una pallina al bersaglio con indicazioni generiche ed inutili (dai tira, forza, ora, guarda, più forte ecc…) pensando al bersaglio non avrai NESSUNA POSSIBILITÀ di centrarlo se non per caso. Nell’imparare a migliorarsi nel kitesurf non devi puntare alla manovra ma capire prima di tutto la tecnica e saperla scomporre nei vari passaggi dell’apprendimento. Questo ti servirà ad avere uno sviluppo corretto di ogni tuo errore, rispettando con pazienza la giusta trafila, poiché saltare un solo passaggio alla lunga porterà ad avere delle lacune che non verranno colmate allo step successivo.

Non si può correre veloce se prima non si è imparato bene a camminare!

Imparare nel kitesurf a migliorarsi le fasi dell’apprendimento.

Imparare nel kitesurf a migliorarsi
Imparare nel kitesurf a migliorarsi

Abbiamo quindi 4 fasi fondamentali dell’apprendimento:

1- Preparazione

Cioè una prima rappresentazione del movimento ideomotorio e tecnico. Comincia a provare e ripetere con calma ed in condizioni facilitate il nuovo movimento. Di solito è importante in questa fase non eseguire troppe ripetizioni di seguito ma avere delle pause confrontandosi con il maestro/istruttore nel come si sta eseguendo il gesto. Una volta che si è “scavata” una prima traccia nella nostra memoria muscolare e celebrale si può passare alla fase di…

2- Coordinazione grezza

Cominci ad avere un gesto tecnico un pò più consolidato nella tua mente cercando attraverso un numero maggiore di ripetizioni di automatizzarlo per sentirlo il più naturale possibile. In questa fase le ripetizioni sono continue e le pause minori, ma maggiormente efficaci perché riceverai meno indicazioni generali e maggiori input indicativi.

3- Coordinazione finale

La “traccia” nel tuo cervello è sempre più profonda e la capacità d’azione del nuovo gesto tecnico comincia ad avere una maggiore efficacia aumentando l’ampiezza dell’esecuzione. L’ampiezza non è altro che la bellezza dell’esecuzione nella sua totalità. Vedere un semplice salto o un banale back roll fatto per caso e forzato con nessun concetto tecnico all’interno ed eseguito per inerzia è un peccato per te e per questo meraviglioso sport.

Quando riuscirai ad eseguire con consapevolezza e metodo i nuovi gesti tecnici acquisendo maggiore naturalezza per mezzo di un controllo efficace e qualitativamente accettabile potrai passare alla fase di…

4- Consolidamento del gesto tecnico e fine coordinazione delle sue variabili.

Nell’ultima fase, bisogna essere in grado di saper calare il nuovo gesto tecnico che si è precedentemente appreso in situazioni diverse e variabili. Il vento e il mare non sono due elementi fissi e costanti. Entriamo quindi nella fase più reale nell’imparare a migliorarsi nel kitesurf cioè saper gestire le tante situazioni diverse ad intensità e velocità sempre più elevate, mantenendo però una buona qualità di controllo tecnica globale dell’atto appena imparato.

A questo punto sarai padrone del tuo nuovo gesto tecnico che il tempo ti porterà a migliorare sempre più rendendolo maggiormente efficace e potente con un superiore e consapevole controllo. Il tutto andrà a favore di un maggiore livello di divertimento e sicurezza nel kitesurf.

Concretizziamo l’insieme di tutte le fasi per imparare a migliorarsi nel kitesurf.

Imparare nel kitesurf a migliorarsi allievo Artofkitesurf durante un suo Personal a lui dedicato
Imparare nel kitesurf a migliorarsi allievo Artofkitesurf durante un suo Personal a lui dedicato

Da questa nuovo articolo di Artofkitesurf pseudo-scientifica possiamo trarre le seguenti conclusioni:

1- Non tutti i tuoi gesti tecnici (manovre)  potrebbero essere allo stesso livello, esempio: potresti eseguire un banale ampio back roll e saperlo gestire nelle vari situazioni adattandoti ed adattandolo agli eventi e alle variabili possibili, ma eseguire un banale front roll ancora in una coordinazione grezza. Questo vuol dire che dovrai nelle tue uscite consolidare sempre il back roll e concentrarti nel migliorare il front roll.

2-Se vuoi migliorare in maniera corretta i tuoi nuovi gesti tecnici devi allenarli nel modo consono alla loro fase di sviluppo facendoti aiutare da chi sa cosa vuol dire fare questo, altrimenti i miglioramenti saranno molto inferiori agli sforzi profusi buttando via tempo prezioso e denaro, semplicemente perché stai sbagliando la fase di apprendimento. Se sbagli la diagnosi, la cura non sarà efficace!

Concludendo

Prima ancora di pensare ad imparare a migliorarti nel kitesurf con nuovi gesti tecnici sarebbe sempre opportuno spendere un pò di tempo per analizzare la tua situazione tecnica specialmente negli atti di base di questo sport.(navigazione controllo bolina, traverso, lasco, gran lasco, toeside, strambata, sicurezze e loro gestioni ecc…) 

Per questo serve un umile check up delle tue reali capacità cominciando a risponderti a semplici domande:

So alzare senza nessuna difficoltà il kite dalla spiaggia? So alzare il kite quando mi cade in acqua in ogni situazione e posizione possibile? Conosco l’uso corretto dei trim dinamici e statici? Conosco il concetto di scorrevolezza della tavola e fluidità della vela? Le sicurezze le so gestire ed usare sempre? So gestire la mia navigazione con padronanza? Conosco le andature e ne sono padrone? Acqua piatto, chop, onda ecc..non ho nessun problema in queste situazioni? Riesco a controllare e spostare il mio corpo sulla tavola nelle varie situazioni di gestione? Es; strambata ecc… Riesco a controllare una vela sopra invelata? E sotto invelata? ecc. ecc.

2- Stabilisci in che reale fase di apprendimento, sei.

Soprattutto cura la navigazione in ogni style, gestione trim statici e dinamici, sicurezze varie. Tutto questo va imparato e migliorato nel kitesurf in almeno tre fasi.

3 – Stabilisci come crescere ad intensità e difficoltà diverse nella tua reale fase d’apprendimento.

Ricordati di porti obiettivi differenti per ciò che vuoi imparare e migliorare nel kitesurf: ad esempio se il tuo salto è nella fase 4 (consolidamento del gesto tecnico) e il tuo back roll è nella fase 2 (coordinazione grezza) dovrai prendere delle lezioni mirate a variare la tecnica del salto per renderlo più ampio e radicale mentre per il back roll avrai bisogno di aumentare le ripetizioni però rigorosamente con vento non superiore ai 15 nodi e in condizioni di mare semplice

Insomma….rispetta le fasi di sviluppo per la tua crescita e il tuo kitesurf salirà per qualità e capacità molto più velocemente rispetto a “voler fare tutto e velocemente senza rispettare i tempi” Se scegli la strada del tutto e subito (live motive di questo sport) il solo risultato che raggiungerai sarà quello di buttare via soldi e tempo senza traguardare i tuoi obiettivi con il rischio di aumentare la tua frustrazione, annoiarti e abbandonare questo fantastico sport

Leggi anche “Corso di kitesurf quello che dovrebbe essere”

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su