BLOG

Le 10 domande più comuni sul kitesurf.

Le 10 domande più frequenti nel kitesurf

Il kitesurf e i suoi 10 interrogativi.

Il kitesurf e il suo irresistibile fascino
Il kitesurf e il suo irresistibile fascino

Il kitesurf è uno sport alla portata di chiunque senza distinzione di sesso ed età. Quando lo si guarda dall’esterno privi di ogni conoscenza è molto facile rimanerne affascinati nel vendere questo grosso aquilone colorato trainare una persona dandogli la possibilità di eseguire spettacolari evoluzioni. A molte persone però nascono dubbi, paure e interrogativi. Qui sotto potrai leggere le principali domande che mi sono state fatte in oltre 12 anni d’insegnamento in Italia e nel mondo e le rispettive risposte.

1. Quanto è pericoloso lo sport del kitesurf?

Il kitesurf è uno sport da non sottovalutare mai
Il kitesurf è uno sport da non sottovalutare mai

Tutti gli sport hanno una componente più o meno di pericolosità. La cosa più importante è come affrontarlo in sicurezza perché il kitesurf è uno sport MOLTO pericoloso. Innanzi tutto devi trovare un istruttore o una scuola certificata (ma anche questo ti assicuro che molto spesso non è sinonimo di assoluta capacità). Certo ti chiederai come riconoscerla? Mi posso limitare a darti un consiglio facendoti un esempio. Se ti iscrivessi a scuola guida e ti dicessero che in 3/4 ore potrai guidare una Ferrai a 300 all’ora ti sentiresti tranquillo? Probabilmente in qualche modo ti illuderanno di portarti veramente a guidarla ma tu quanto saresti sereno?

Bene nel kitesurf è la stessa identica cosa, non si può imparare questo sport e conoscere ogni singola sicurezza ed usi in poche ore. Sicuramente ti metteranno in grado velocemente di navigare ma sarà solo un’illusione. Una cosa invece è certa, la tua lontananza dall’essere sicuro e consapevole in tutto ciò che fai e di ciò che potrebbe capitarti praticando il kitesurf. Insegnare è una grandissima responsabilità e nessuno insegna questo.

Comunque scegli scuole con ampi spazi dedicati all’insegnamento e lontani da ostacoli. Una scuola dovrebbe essere un posto sicuro dove imparare e non un certo un luogo dove sei costretto a fare la gincana in mezzo ad ombrelloni, bagnanti, barche ecc.. Meglio a questo punto cercare chi è veramente in grado di farti lezione in acqua, chiaramente con l’ausilio di mezzi adeguati (gommoni moto d’acqua ecc..) tenendoti lontano da ogni sorta di pericolo. Sappi che comunque la pratica a terra è fondamentale e vitale per questo sport, e non puoi farne a meno.

Hai bisogno di sapere il funzionamento di tutte le sicurezze attive e passive ed imparare a riconoscere in anticipo tutti i possibili pericoli che potrebbero verificarsi da un movimento sbagliato del tuo kite. Giubbino e casco assolutamente obbligatori specialmente se stai iniziando. Quindi come qualsiasi cosa si faccia nella vita la pericolosità o la precarietà dipendono molto spesso dalla tua superficialità nelle scelte più opportune.

2. Posso iniziare a praticare da solo il kitesurf o è meglio rivolgermi ad una scuola o ad un istruttore.

Il kitesurf deve essere approcciato con una guida/istruttore capace e responsabile
Il kitesurf deve essere approcciato con una guida/istruttore capace e responsabile

La risposta a questa domanda?.. È assolutamente sconsigliato iniziare a praticare il kitesurf da autodidatta. Certo vederlo fare sembra molto semplice. Dietro al kitesurf come in tanti altri sport esiste una tecnica che devi assolutamente imparare prima di avventurarti nella navigazione. Bisogna essere padroni di tutto ciò che serve per poterlo praticare con la massima sicurezza. Se sottovaluti tutto questo puoi rischiare di andare incontro a gravi infortuni mettendo a rischio anche la tua vita e di chi ti sta vicino.

La conoscenza ed uso delle sicurezze non è limitata al casco, giubbino, leash, chicken loop ecc.. Dietro a questo sport c’è molto molto molto altro e senza conoscere questo “MOLTO” non potrai mai ne progredire ne sentirti un kiter consapevole e sicuro.

La sicurezza non è mai un limite.

3. Quanto tempo ci vuole per imparare il kitesurf?

Il kitesurf ha bisogno dei suoi tempi per poterlo conoscere in sicurezza e consapevolezza
Il kitesurf ha bisogno dei suoi tempi per poterlo conoscere in sicurezza e consapevolezza

Il kitesurf se fatto nel posto giusto con un istruttore preparato e con una buona conoscenza tecnica si possono imparare le basi in un tempo relativamente breve ma ricordati che è molto personale.

Non dimenticarti mai una legge di vita fondamentale…

Ognuno di noi ha i suoi tempi, e vanno sempre rispettati

È chiaro che più riesci a praticare maggiore sarà il tuo apprendimento. Ma devi essere pronto a farlo con assoluta indipendenza perché non devi mai sottovalutare il kitesurf. Diffida da chi ti dice che per imparare devi misurati con condizioni marine non adeguate ad un principiante (onda e chop) perché ti sta solo mettendo in pericolo complicandoti tutto inutilmente. (ricordati l’esempio della Ferrari)

Se devi imparare a sciare un maestro non ti porterebbe mai in una pista troppo ripida come non ti darebbe mai in mano una Ferrari un istruttore di guida….quindi ragiona.

4. Il kitesurf è sconsigliato uscire da soli? quali potrebbero essere i pericoli?

Evita di uscire da solo mentre pratichi il kitesurf
Evita di uscire da solo mentre pratichi il kitesurf

Innanzi tutto prima che siate in grado di poter uscire da soli con un buon grado di sicurezza ci vuole tempo. Ci sono passaggi in questo sport che devono essere percorsi per poterli conoscere e in seguito praticati con assoluta padronanza. Comunque fondamentalmente uscire da soli non è mai opportuno. Ricordati sempre che il kitesurf si fa in mare sfruttando un elemento della natura come il vento.

Gli elementi della natura non li comandi mai, al limite puoi nel tempo imparare a gestirli con acquisite abilità ma niente di più. I pericoli possono essere tanti nel kitesurf. La vela che non mi si alza o che mi tira troppo, l’interpretazione sbagliata dell’intensità e direzione dei venti ecc…

Se sei in uno spot che non conosci mai avventurarsi. Venti, correnti, maree ti potrebbero mettere in serio pericolo.

5. Durante un corso di kitesurf mi insegnano a capire e valutare i venti e il mare?

Venti e mari vanno assolutamente approfonditi durante un corso di kitesurf
Venti e mari vanno assolutamente approfonditi durante un corso di kitesurf

Durante un corso di 5 ore quello che ti viene spiegato a grandi linee è lo spazio dove il kite dovrà esser manovrato per farlo volare e quali sono i migliori venti per praticare il kitesurf. Se cerchi qualcosa di più professionale bisogna che tu prenda delle lezioni specifiche sull’argomento. Ti ricordo che il principale obiettivo delle scuole è quello di metterti la tavola sotto i piedi e farti navigare nel più breve tempo possibile.

6. Come posso regolarmi per l’acquisto dei materiali?

I materiali nel kitesurf un momento delicato nella loro scelta
I materiali nel kitesurf un momento delicato nella loro scelta

Prima di tutto devi capire cosa comprare. Per praticare il kitesurf servono almeno due ali, (all’inizio può anche andar bene un’ala sola) un trapezio che deve esser comodo e protettivo. Poi hai bisogno di una tavola proporzionata al tuo peso e alla tua altezza. Meglio un po’ più grande che piccola. Non commettere l’errore di comprare ali grandi (14 ecc..), perché tecnicamente sono più complicate e ti insegnano ben poco sulla gestione del kite.

Ultimo accessorio la muta.

Se hai intenzione di uscire in acqua anche oltre la stagione estiva devi comprarti una muta di qualità che ti tenga al caldo. Concentrati molto sul materiale con cui è fatta, le sue cuciture (stagnate), spessore e sopratutto elasticità e morbidezza. Perché una muta deve essere molto elastica e morbida? Le mute vanno comprate sempre di una mezza misura inferiore alla tua abituale perché deve calzarti come una seconda pelle quindi elasticità e morbidezza fanno la differenza. Una muta larga ti potrebbe dare seriamente fastidio senza proteggerti dal freddo. (l’unica eccezione sono le mute stagne)

7. Ma nel kitesurf è facile progredire e migliorare la propria tecnica

Il kitesurf ha molta molta tecnica e se non l'acquisisci rimarrai sempre fermo alle solite cose
Il kitesurf ha molta molta tecnica e se non l’acquisisci rimarrai sempre fermo alle solite cose

NO ASSOLUTAMENTE DIFFICILE SE PENSI DI FARLO DA SOLO.

Come detto al punto tre questo è uno sport molto semplice nella prima parte dell’apprendimento. Arrivare ad una bolina più o meno efficace, raggiungere un discreto livello con l’inserimento di qualche salto questo è alla portata di tutti. Andare bene in kite, praticare con disinvoltura tutte le andature conoscere qualche trick (salto) un po’ più radicale con altezze importanti e varie altre figure è un’altra cosa.

Sappi però che tutto è assolutamente possibile, dipende solo dalla tua voglia di metterti in gioco e dalla tua umiltà di voler sempre imparare. Cerca un istruttore che ti garantisca una crescita dimostrabile e che possa con la sua passione e la sua conoscenza adottare le migliori tecniche e metodi per farti traguardare i tuoi sogni. Quindi la mia risposta è che il kitesurf è una medaglia con due facce molto diverse tra loro, la prima molto facile la seconda più complessa.

Nello sport fare sempre le stesse cose senza crescere, alla lunga può stufare e questo è quello che succede spesso nel kitesurf. Ti posso assicurare che è il principale problema con cui le persone si rivolgono ad Artofkitesurf “non cresco, sono fermo da anni”

8. Ma qual’è allora la migliore strada per acquisire nuove tecniche?

Questo è l'unico modo per capire se stai migliorando durante un corso di crescita. Allieva Artofkitesurf
Questo è l’unico modo per capire se stai migliorando durante un corso di crescita. Allieva Artofkitesurf

A questa tua domanda potrei rispondere molto brevemente e in maniera estremamente semplice con un’altra domanda.

Da quanti anni pratichi il kitesurf? Quanti soldi hai già speso per fare corsi avanzati? Sei soddisfatto dei risultati ottenuti?

Se è si quella è la strada giusta se è no come nella stra maggioranza delle volte la strada è quella sbagliata. Per poter progredire in maniera evidente con risultati certi, devi rivolgerti a istruttori con spiccate capacità di dialogo, empatia, esperienza e padronanza assoluta della materia.

9. Posso fare una prova nel kitesurf?

Il kitesurf non si prova, si impara
Il kitesurf non si prova, si impara

Ci sono sport dove non è possibile fare prove e uno di questi è il kitesurf.

Si è vero ci sono delle tecniche per poter far provare al cliente la sensazione della navigazione facendolo salire su di una tavola tandem vincolato all’istruttore tramite un trapezio particolare. Oppure chi offre un primo contatto con l’aquilone a terra.

Sicuramente sono tutte belle esperienze ma che lasciano il tempo che trovano. Il kitesurf non è uno sport che si fa tanto per fare a tempo perso. Il kitesurf è un pugno nello stomaco che ti lascia senza fiato per le grandi emozioni che ti trasmette fin dal primo momento che lo vedi. Se ti piace il mare, il vento e quello che questo sport ti può far vivere, non hai bisogno di provare ma solo d’imparare.

10. Posso praticarlo ovunque il kitesurf?

Il kitesurf si può praticare ovunque mare, laghi o neve
Il kitesurf si può praticare ovunque mare, laghi o neve

Puoi praticarlo ovunque rispettando leggi, stagioni e buon senso. Perché dico questo?

Per quanto riguarda il buonsenso basterebbe ricordare le regole fondamentali ed educare chi lo pratica per far capire velocemente quello che è giusto e quello che è sbagliato. Leggi e stagioni? Beh…non praticarlo in presenza di bagnanti, in prossimità di porti, vicino a scogli o ostacoli vari, fuori dai centri estivi autorizzati, su spiagge affollate ecc…

Non dimenticarsi che non tutti i venti sono sicuri. Che le maree possono giocare brutti scherzi come le correnti marine e il meteo. Insomma in parole povere posso chiudere questo articolo con due semplici parole di raccomandazione. Impara il kitesurf perché ti regalerà grandi emozioni di libertà e benessere ma solo con “CONSAPEVOLEZZA, SICUREZZA E RISPETTO”.

Potrebbe essere interessante leggere anche “Corso di kitesurf

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su