BLOG

La formazione sportiva i segreti dei suoi tre valori

Il valore della formazione

LA FORMAZIONE SAPERE,SAPER FARE, SAPER ESSERE

La formazione
La formazione

La Formazione è un valore sociale, culturale ed economico che rappresenta e deve rappresentare uno degli aspetti fondamentali per la crescita e la cultura di un paese e dei suoi cittadini. Questo valore è così importante che deve essere gestito con la massima professionalitá e competenza nei confronti dei suoi partecipanti rispettando il significato della parola “FORMAZIONE”. Oggi giorno purtroppo sono in molti coloro che si occupano di formazione con l’unico obbiettivo di venderla, ignorando che si tratta di un’attività professionale che richiede al massimo livello il rispetto delle tre prerogative più importanti del settore.

SAPERE

SAPER FARE

SAPER ESSERE.

Cosa assolutamente non facile, ed è per questo motivo che i più puntano tutto sul venderla (più facile e comodo) che a creare professionisti preparati e credibili.

La formazione  -SAPERE-

La formazione il primo passo è sapere
La formazione il primo passo è sapere

Sapere necessità di una profonda conoscenza, che matura negli anni nella ricerca personale, in continui aggiornamenti sugli sviluppi delle proprie discipline in parole povere il tutto si traduce in “CONOSCENZA”.

SAPERE O CONOSCENZA  è un termine che può assumere significati diversi a seconda del contesto, ma ha in qualche modo a che fare con i concetti di significato, informazione, istruzione, comunicazione, rappresentazione, apprendimento e stimolo mentale. La conoscenza è qualcosa di diverso dalla semplice informazione. Entrambe si nutrono di affermazioni vere, ma la conoscenza è una particolare forma di sapere, dotata di una sua utilità. La maggior parte di chi insegna il kitesurf fa informazione e niente di più, infatti nonostante lezioni e tempo che passa, sei sempre allo stesso punto qualsiasi livello tu sia…non cresci.

Mentre l’informazione può esistere indipendentemente da chi la possa utilizzare, e quindi può in qualche modo essere preservata su un qualche tipo di supporto (cartaceo, informatico, ecc.), la conoscenza esiste solo in quanto c’è una mente in grado di possederla. In effetti, quando si afferma di aver esplicitato una conoscenza, in realtà si stanno preservando le informazioni che la compongono insieme alle correlazioni che intercorrono fra di loro. La conoscenza vera e propria si ha solo in presenza di una persona che sappia utilizzare tale conoscenza e che ricolleghi tali informazioni alla propria esperienza personale e formativa. Fondamentalmente la conoscenza esiste solo quando un’intelligenza nello specifico possa essere in grado di utilizzarla per trasmetterla ad altri.

In parole povere la conoscenza è la consapevolezza e la comprensione di verità fatti o informazioni ottenute attraverso l’esperienza o l’apprendimento (dopo una formazione altamente professionale) La conoscenza è l’autocoscienza  del possesso di informazioni connesse tra di loro, le quali, prese singolarmente, hanno un valore e un’utilità inferiori. 

La formazione -SAPER FARE-

La formazione il secondo passo è saper fare
La formazione il secondo passo è saper fare

Importantissima caratteristica se non vuoi rientrare tra quelli che “non sapendo fare insegnano”.  Saper fare nel settore in cui si svolge la tua attività di formazione è il focus principale. Altrettanto è saper fare nella comunicazione e nell’insegnamento. In una sola parola “capacità”

Ma cos’è esattamente la capacità? Quali caratteristiche servono per saper fare con capacità?

  1. innanzi tutto devi sapere di essere vulnerabile e più hai questa consapevolezza e maggiore sarà la tua autenticità. Mostrare di ammettere di avere dei limiti vuol dire essere sempre se stessi e non far vedere ciò che non si è. (Stai tranquillo che la gente comunque se ne accorge sempre non pensare di essere il più furbo) Questa tua debolezza ti trasformerà in una persona autorevole perché conscia di aver bisogno di continua formazione per poter crescere e di conseguenza aver più persone che si fideranno di te per quello che realmente sei e non per quello che vuoi sembrare.
  2. Nessuno è perfetto. Eppure ci sono tanti formatori che pensano di essere l’incarnazione di qualche divinità onnisciente. Un formatore sa di poter anche sbagliare e ammettere le proprie carenze perché è proprio da questo che impara a crescere e creare negli allievi una superiore ed incrollabile fiducia. In un insegnamento dove ci si improvvisa per poter mantenere promesse di risultati improbabili farà di te solo un formatore patetico creando un ambiente di sfiducia nei tuoi allievi.
  3. Saper fare con capacità vuol dire saper andare e guidare l’allievo esattamente dove lo si vuole portare. Attraverso azioni, parole, programmi, strategie, percorsi si sa vedere il futuro dove potrà arrivare l’allievo dimostrando a tutti come esattamente ci si può riuscire.

Se non sei di questo pensiero vuol dire che ti trovi dall’altra parte della barricata di quelli che non sanno fare e quindi insegnano. Se raggiugni la consapevolezza di dover cambiare per raggiungere una maggiore credibilità e rispetto dai tuoi allievi è meglio che ti dai da fare. Il voler cambiare è un elemento fondamentale per poterci riuscire, e quando si decide di iniziare il processo le cose cambiano. Fidati 

La formazione -SAPER ESSERE-

La formazione il terzo passo è saper essere
La formazione il terzo passo è saper essere

È il risultato di una convinzione sincera e oggettiva (e non soggettiva) dei grandi valori che ci sono nel tuo lavoro e che bisogna individuare e mettere in luce nei riguardi di ogni attività umana. Questo si traduce nella trasmissione non solo di conoscenze e capacità ma anche nello sforzo emozionale diretto a sensibilizzare gli allievi ai valori di empatia, flessibilità, disponibilità e creatività della loro professione. In una parola MOTIVAZIONI.

Ma tutto questo non è ancora sufficiente perché si può commettere l’errore di privilegiare una di queste tre prerogative a scapito delle altre. Il rapporto tra conoscenze, capacità e motivazioni deve essere paritetico. Chi privilegia troppo le conoscenze a scapito delle capacità e delle motivazioni svolgerà una attività d’insegnamento poco motivazionale troppo teorica e molto astratta. Gli allievi incontreranno notevoli difficoltà nell’applicare le conoscenze acquisite.

Chi privilegia troppo le capacità a scapito delle conoscenze e delle motivazioni  avrà come risultato una formazione prevalentemente pratica priva delle risorse teoriche tecniche e culturali indispensabili per l’arricchimento dell’allievo. Chi infine privilegia troppo le motivazioni a scapito delle conoscenze e delle capacità alleverà allievi le cui motivazioni, seppur forti, saranno ben presto mortificate dall’inadeguatezza delle capacità operative cioè risultati “QUASI NULLI”

CONCLUDENDO

La formazione, chi c'è in Italia che può formarti cosi tanto partendo dalle basi tecniche elementari?
La formazione, chi c’è in Italia che può formarti cosi tanto partendo dalle elementari basi tecniche?

La formazione è un’attività molto complessa, e se è vero che ogni professione esige nella sua peculiarità un ottimo livello di conoscenze di capacità e motivazione nessuna come quella del formatore o istruttore, richiede amore passione e devozione assoluta per ricercare sempre una profonda conoscenza sulla materia.

Ora ti faccio una domanda, tu pensi veramente che nel kitesurf il livello di istruzione e capacità oggettive sia così alto e meritevole da poter solo pensare alla parola professionismo nell’insegnamento?

Leggi anche “imparare nel kitesurf a migliorarsi”

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su