BLOG

Sviluppare le tue abilità nella formazione sportiva del kitesurf

Competenze sportive nel kitesurf

LA COMPETENZA NEL KITESURF FORMARSI -CERCASI IN 8 STEP

La competenza nel kitesurf saper ascoltare
La competenza nel kitesurf saper ascoltare

La competenza nel kitesurf e nello sport è riconosciuta come tale anche nel mondo della formazione o del lavoro. Mi sembra una cosa normale affermare che è essenziale che un istruttore insegnante o formatore sia super preparato nella sua materia e punto di riferimento come esempio da imitare o seguire.

Ovviamente, questa conoscenza e caratteristiche va oltre il sapere termini, fatti e concetti. Bisogna essere in grado di saper organizzare, collegare idee e argomenti, e possedere la capacità di argomentare tutti gli aspetti di propria competenza, estrapolando informazioni utili per crescere anche da altre fonti. Insomma chi dice di sapere e voler insegna non può esimersi da una continua e incessante ricerca sulla materia e curare il suo comportamento che deve essere impeccabile.

Se tu pensi che esiste gente che urla sui social che tutti possono insegnare in questo caso il kitesurf capisci bene che la formazione è in mano a persone senza scrupolo, morale ed etica. Non c’è bisogno di essere degli scienziati per insegnare il kitesurf come non bisogna esserlo per insegnare a sciare, a correre, a nuotare a pescare ecc…su questo penso che tu sia d’accordo. Però c’è una cosa che è indispensabile. È il bisogna di saperlo fare tecnicamente bene perché la competenza nel kitesurf ha bisogno di una assoluta preparazione senza sminuire tale importante compito.

Sai chi ti vuol fare passare questo messaggio? Chi non è in grado di dimostrarti nulla, chi è totalmente incapace di creare contenuti all’altezza, chi vive copiando e rubando contenuti altrui, chi è interessato più a lucrare che creare, chi rinnega il passato per nascondere le menzogne ecc… Bene queste persone hanno solo una possibilità per emergere, quella di farti vedere e credere ciò che non sono cercando di ridicolizzare chi invece ha dedicato anni allo studio della materia con serietà e rispetto verso il prossimo. La competenza nel kitesurf, in questo caso, dovrebbe essere al centro di ogni responsabile istruttore. Se tu fai un corso tecnicamente serio devi uscirne tecnicamente cambiato.

Tutti possono insegnare il kitesurf come tutti possono prendere un brevetto è proprio in questa equazione malata di protagonismo e interessi economici che si nasconde tutta la verità sulla formazione nel kitesurf

Ma se tutti possono fare tutto per quale motivo esistono i mestieri, le specializzazioni e i corsi formativi? Perché devi perdere tempo e denaro per studiare e formarti? Un brevetto o qualsiasi riconoscimento professionale deve essere acquisito con meriti e abilità decisamente oltre alla media. Se questo non avviene quello che rimane da dire è che tutti lo possono fare. Questo terrificante messaggio altro non fa che sminuire il settore rendendolo sterile nei suoi contenuti con lo scopo di gonfiare le tasche ai soliti noti impoverendo lo sport

La competenza nel kitesurf strategie di insegnamento

La competenza nel kitesurf allievo Artofkitesurf
La competenza nel kitesurf allievo Artofkitesurf

La competenza nel kitesurf vuol dire didattica efficace adottando le giuste strategie. Oggi le ultime ricerche sulla capacità d’insegnamento sembrano indirizzarsi su sviluppare, sfruttare e stimolare il carattere costruttivo dell’allievo: esso deve essere visto come un teorico che deve costruire il suo mondo nel capire e conoscere il kitesurf. La strategia didattica che Artofkitesurf applica nei suoi Personal e Schoolmaster è spingere i propri allievi a esplorare, scoprire nuove conoscenze tecniche che li porteranno a raggiungere i loro tanti sognati obiettivi.

Penso che sei d’accordo con me che la linea che tiene Artofkitesurf sia sotto gli occhi di tutti per i risultati che porta ai suoi tanti allievi profondamente delusi proprio da quella formazione che urla “tutti possono insegnare il kitesurf”

La competenza nel kitesurf pianificazione didattica degli obiettivi

Un preparato istruttore non improvvisa mai una lezione. Stabilisce di volta in volta una didattica applicata al caso e fissa degli obiettivi di insegnamento pianificando il modo in cui poterli raggiungere. La competenza nel kitesurf necessita di una buona pianificazione, richiede molto tempo e tanto lavoro, ma trasforma l’apprendimento dell’allievo in una sfida e in un’attività interessante per chiunque si trova a vivere tale esperienza.

Conoscenza delle fasi dello sviluppo tecnico

La competenza nel kitesurf conoscenza e sviluppo degli obiettivi
La competenza nel kitesurf conoscenza e sviluppo degli obiettivi

A mano a mano che un allievo cresce nella sua formazione, inevitabilmente cambia il suo modo di imparare e di affrontare le difficoltà. Un capace istruttore, dunque, deve conoscere le diverse fasi dello sviluppo del proprio allievo, così da potergli dare materiali e istruzioni a seconda del suo crescente livello. Se hai già fatto dei corsi avanzati e ti ritrovi sempre allo stesso punto sappi che ti sei messo in mano proprio a quei personaggi che dicono che tutti possono insegnare affermando di fatto che la competenza nel kitesurf serve a poco.

La competenza nel kitesurf capacità di controllo

Una caratteristica importante di un serio e capace istruttore è quella di considerare l’allievo come un insieme di scomparti da pianificare per le attività da svolgere organizzandogli i vari step. La competenza nel kitesurf deriva quindi, dal possedere una serie di abilità: saper mettere dei paletti e delle regole, utili a far capire all’allievo cosa è importante e cosa non lo è. Organizzare i vari step di crescita, supervisionare le attività in acqua con la massima attenzione e contenere i comportamenti ritenuti sbagliati, ecc. Da non trascurare l’abilità di infondere motivazione e sicurezza con una continua presenza e calma.

Se l’allievo non ha la giusta motivazione e attenzione, la qualità dell’apprendimento in un corso sportivo o di kitesurf ne risentirà. Per questo, è importante che l’istruttore susciti interesse per la sua capacità di padroneggiare la materia del kitesurf 

Capacità di comunicazione

La competenza nel kitesurf lezione tecnica durante uno Schoolmaster Artofkitesurf
La competenza nel kitesurf lezione tecnica durante uno Schoolmaster Artofkitesurf

Insegnare significa essere coinvolti in dibattiti domande e discussioni di ogni genere sulla tua materia. Esempio non si può sentire un istruttore di kitesurf che balbetta ad una richiesta banale sulle dinamiche dei venti e loro origini, cavandosela con la classica risposta di chi non sa “c’e poco da dire e non è importante”.

La competenza nel kitesurf vuol dire anche possedere l’arte oratoria fondamentale per chi vuole insegnare e assolutamente necessaria per un dialogo chiaro e inequivocabile.. Un capace e preparato istruttore di kitesurf non ha problemi ad adattare il suo livello di espressione alle peculiarità del suo allievo qualsiasi livello socio culturale esso appartenga. Stiamo parlando di un tipo di comunicazione professionale che il mondo del kitesurf non conosce in nessun modo.

Riconoscimento delle caratteristiche individuali degli alunni 

Nessun studente è uguale agli altri, ognuno ha le sue qualità e il suo profilo di apprendimento. Essere un istruttore professionalmente preparato vuol dire saper riconoscere queste differenze individuali. Significa anche saper personalizzare l’attività didattica in base alle modalità di apprendimento degli allievi. Lavoro efficace in situazioni culturali diverse

Attualmente, a seguito della globalizzazione, è normale che ad un istruttore capitino allievi di culture o caratteri diversi. La competenza nel kitesurf richiede a un preparato istruttore anche la conoscenza delle peculiarità sociali e culturali dei suoi allievi, così da favorire il dialogo garantendo il successo dell’insegnamento e il raggiungimento degli obiettivi richiesti.

La competenza nel kitesurf e le capacità di valutazione

La competenza nel kitesurf
La competenza nel kitesurf Allievo Artofkitesurf

Un ottimo istruttore già dai primi approcci deve essere consapevole del livello di apprendimento di ciascun allievo. Deve, pertanto, saper usare adeguatamente gli strumenti tecnici a sua disposizione valutando e tenendo conto dei punti di forza e di debolezza degli stessi.

La valutazione attuale che incontri nelle scuole è veramente molto approssimativa senza una vera verifica delle reali capacità dell’allievo, e non dovrebbe essere così. La funzione della valutazione dovrebbe essere quella di riconoscere le capacità tecniche qualunque esse siano di un allievo per orientarlo nel suo migliore percorso formativo.

Stili d’insegnamento

Per stile di insegnamento intendo la capacità globale con la quale viene svolto l’insieme di funzioni che rientrano nel ruolo di un insegnante/istruttore. La competenza nel kitesurf ha bisogno di conoscere e saper usare più di uno stile per rapportarsi con il proprio allievo. È chiaro che ogni insegnate/istruttore ha un suo stile preferito che è dato dalle proprie caratteristiche personali e dalla formazione ricevuta. Deve però essere capace di cambiarlo o agire diversamente se e quando la situazione diventa necessaria.

La competenza nel kitesurf vuol dire anche sperimentare e aprirsi ad altri stili può solo arricchire la tua credibilità e competenza perché l’atteggiamento da tenere se ami la missione dell’insegnamento dovrebbe sempre essere di apertura e non di chiusura.

Chi insegna deve saper usare più di uno stile? Per prima cosa dovresti saperlo se provieni da una formazione professionale, ma comunque il motivo è perché i tuoi allievi hanno personalità diverse e uno stile potrebbe non essere affatto indicato. Altro motivo è che gli obiettivi in una disciplina sportiva e in questo caso nel kitesurf sono molti e molto diversi tra loro e necessitano di stili d’insegnamento diversi.

Conclusioni

La competenza nel kitesurf non deve essere sottovaluta perché è e sono le fondamenta dell’arte di insegnare. Ora che conosci le caratteristiche che dovrebbe avere un preparato ed onesto istruttore , ti sarai reso conto che non sono poche. Sembra quasi impossibile che una sola persona possa riunire in sé tutti questi requisiti. Fare l’istruttore per voler insegnare significa fare un lavoro di grande responsabilità e non ci si può permettere di non essere all’altezza. Ti dicono che per insegnare ci vuole tanta passione? Prova a chiamare un elettricista con tanta passione ma incompetente e inconcludente nel suo mestiere, e poi raccontami quali sono le conseguenze.

Insegnare è una missione, una passione che ti nasce dentro e che ti rende maledettamente responsabile su ciò che dici e fai. La passione da sola non porta da nessuna parte se non è sorretta da una profonda conoscenza e capacità. Non è vero che tutti possono insegnare, come non è vero che tutti possano fare il cuoco, l’elettricista, l’idraulico anche se tutti ci provano, ma alla fine tutto viene sempre a galla. Un cattivo o mediocre istruttore potrebbe impedire ai propri allievi di sviluppare appieno il loro potenziale tenendoli sempre legati al nulla.

D’altra parte, se vogliamo istruttori o insegnanti di qualità, c’è bisogno anche di una formazione di qualità. L’atteggiamento di un istruttore è importante, ma senza le conoscenze e le abilità acquisite in un percorso formativo basato sulla professionalità dei contenuti continueremo a sentire dire che tutti possono insegnare. Bisognerebbe investire prima di ogni cosa sull’educazione e il rispetto della materia, delle persone e dello sport. Queste sono le scelte migliori che possiamo fare per il futuro dell’insegnamento nel kitesurf e che Artofkitesurf nel suo piccolo sta creando contro tutto e tutti.

La competenze nel kitesurf è fondamentale per poter lavorare in un progetto cosi serio e ambizioso come Artofkitesurf. Non punto ad acquisire istruttori che vedono questo lavoro come un passa tempo o un modo come un altro per divertirsi a far casino mettendosi in tasca qualche euro senza una sicurezza economica futura. Artofkitesurf cerca molto altro perché per dare un futuro lavorativo serio ad una persona c’è bisogno di molta serietà e evidenti capacità tecniche, morali ed etiche. Chiediti perché gli istruttori di kitesurf saltano da una scuola ad un altra anche nella stessa stagione? Chiediti perché le scuole sono sempre alla ricerca degli stessi? In questo articolo di Artofkitesurf c’è la risposta più vera e attendibile.

Leggi anche “I valori nel kitesurf etica e rischi nelle 10 linee comunicative”

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna in alto