BLOG

La bolina nel kitesurf un viaggio nei suoi segreti tecnici – Seconda parte

la bolina nel kitesurf

La bolina nel kitesurf un viaggio nell’ignoto

La bolina nel kitesurf
La bolina nel kitesurf controllo, postura e dinamicità di un nostro piccolo rider.

La bolina e il suo viaggio, la scorsa settimana abbiamo introdotto un argomento all’apparenza scontato, ma in verità molto poco conosciuto nelle sue importanti dinamiche tecniche. Con oggi iniziamo a parlare di questa importante andatura, la bolina nel kitesurf curando la giusta posizione da tenere e le sue criticità, per capire una volta per tutte la sua fondamentale importanza.

Ti ricordiamo che questa tecnica è la base per realizzare qualsiasi cosa tu voglia imparare a fare in questo sport., iniziando da una semplice partenza, al giusto bilanciamento tra corpo e kite, a saltare e gestire situazioni più o meno complicate, al saperti rilassare durante un’uscita in mare, fino a essere padrone della tua navigazione. Uomo, donna, alto, basso, piccolo, grande indipendentemente dal tuo livello tutto inizia proprio dalla conoscenza di questa andatura “LA BOLINA NEL KITESURF.”

La bolina nel kitesurf alcuni consigli introduttivi.

Il consiglio che ti diamo, maturato in anni di ricerca e insegnamento non solo in questo sport, è quello di scomporre ed esaminare ogni tua parte del corpo dalla punta dei piedi alla testa. Ogni parte del tuo fisico è assolutamente importante per poter avere un buon equilibrio e rapporto tra tavola e vela aumentando di fatto anche la tua sicurezza e aspetto mentale. Tutte devono muoversi ed essere coordinate per poterti dare il massimo del divertimento, della sicurezza e della crescita.. Esistono specifici e numerosi esercizi da fare a secco, per capire quali sensazioni positive devi assimilare e quali invece hai bisogno di abbandonare.

Perchè a secco?…Nello sport come nella vita per poter imparare qualcosa bisogna eliminare ogni situazione di disturbo per potersi concentrare sulla tecnica e sull’apprendimento. Questa non è una nostra opinione ma è una normale regola di vita di chi vuole darsi una reale possibilità d’imparare.

LA BOLINA NEL KITESURF, RIFLETTI…quando devi studiare qualcosa hai bisogno di silenzio e concentrazione. Poi una volta assimilati i concetti puoi iniziare a metterli in pratica in qualsiasi condizione che la vita ti presenta. Il kitesurf non è certo un’eccezione, ed è proprio per questo motivo che ARTOFKITESURF sta provando a spiegare e cambiare il modo di vedere ed insegnare il kitesurf tramite i suoi unici ed esclusivi SCHOOLMASTRER e PERSONAL.

La bolina nel kitesurf scomponiamo il nostro corpo.

La bolina nel kitesurf
La bolina nel kitesurf ogni parte del corpo deve esser coinvolta e totalmente indipendente tra loro.

La bolina nel kitesurf è gestita da varie parti del tuo corpo. Se parti dalla parte più bassa il primi elementi che incontri sono i “PIEDI”. Tutta la forza del kite che viene trasmessa al nostro trapezio riesci a trasferirla sulla tavola tramite loro. Le tue estremità indipendentemente dalla direzione in cui navighi devono essere alla giusta distanza (la tua altezza e peso sono fondamentali per capire questo parametro). I talloni più vicini tra loro rispetto alle dita dei piedi e tutte e due puntati sul bordo sopra vento della tavola con le dita dei piedi rivolte verso l’alto nelle straps.

In questa maniera la tavola avrà una pressione verso il basso lavorando sul lato dei tallone. Se sali in questo immaginario viaggio lungo il tuo corpo incontri le “GINOCCHIA”. Se si potesse vedere dall’alto una persona che bolina senza nessun punto di riferimento (scia dell’acqua, direzione dell’aquilone, posizione della barra) non sarebbe facile capire la sua direzione, se avesse una posizione corretta di navigazione. La posizione delle ginocchia devono essere, morbide, flessibili, leggermente piegate, reattive e in linea con i piedi.

La bolina nel kitesurf
La posizione delle gambe, aspetto molto importante sulla loro indipendenza su i cambi di mura, per non perdere metri di bolina nel kitesurf.

Tutto questo ti potrà dar modo di spostare il corpo a tuo piacimento senza dover esser costretto a stare in una posizione statica e pre definita. Facendo questo avrai anche la possibilità di assorbire decisamente meglio l’eventuale chop ed avere un miglior equilibrio. Ultimo incontro in questa risalita del tuo corpo, sono la totalità delle gambe. Esse non devono stare stese, devono lavorare insieme andando ad assecondare le onde e i chop sia nella parte di pressione (spingere sui talloni) che nella parte di rilascio.

Per gestire la bolina nel kitesurf hai bisogna conoscere questi aspetti, ed esserne padrone. Saperli usare ti aiuta a tenere sempre la tavola tra te e l’aquilone, gestendo la giusta spinta e migliorando la tua tecnica di bolina. Ti assicuriamo che conoscerla tecnicamente non è una cosa semplice perché da qui dipende tutto questo sport e qualsiasi cosa vorrai imparare in futuro.

Non sottovalutare mai le ore e il tempo dedicato a queste eventuali lezioni nelle varie scuole, perché sono di fondamentale importanza per la tua sicurezza, divertimento e crescita.

La bolina nel kitesurf usiamo testa e logica.

la bolina nel kitesurf
La bolina nel kitesurf pensare e riflettere, può evitare perdita di tempo e denaro.

La logica non conosce pregiudizi, e non fa preferenze perché usa la testa per crescere.

Vuoi imparare a surfare? Hai bisogno di onde facili e spot sicuri. Se vuoi imparare a saltare hai bisogno di acqua prevalentemente piatta. Se invece vuoi approcciare o migliorare la tecnica del surfino e la sua navigazione hai bisogno di uno spot semplice con pochissimo chop. Se ti vuoi avvicinare al freestyle hai bisogno di acqua piatta e di vento moderato. E se vuoi capire la base di questo sport e la sua corretta andatura di bolina hai bisogno di mare calmo e facile.

Per imparare o migliorare devi ridurre all’osso ogni disturbo inutile per poterti concentrare meglio sulla tecnica di quello che stai facendo. Questa non è una nostra opinione pensiamo sia piuttosto una incontestabile verità. Per oggi ci fermiamo qui, la prossima settimana continueremo in questo nostro fantastico viaggio continuando a scomporre il nostro corpo per capire l’andatura di bolina nel kitesurf e non solo. Quindi rimani connesso con artofkitesurf.com e non perdere nessuno dei suoi articoli, perché siamo nati solo per farti ragionare su tutto quello che gira nel mondo del kitesurf senza chiederti nulla nel pieno rispetto di tutti e tutto. (Lettura prima parte)

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su