BLOG

Il chop nel kitesurf tecnica e metodi per dominarlo – prima parte

Il chop nel kitesurf

Il chop nel kitesurf quel fastidioso movimento irregolare del mare.

Il chop nel kitesurfdiminuire la velocità, prima regola.
Il chop nel kitesurf diminuire la velocità, prima regola.

Il chop nel kitesurf è una condizione del mare alle volte di difficile interpretazione mettendoci in difficoltà più di quanto si possa immaginare. Che tu sia un principiante o un kiter già avanzato il chop rimane sempre un problema più o meno fastidioso. Ma cos’è prima di tutto il chop? Penso che tu sappia esattamente di cosa sto parlando e comunque altro non è che l’effetto del vento, correnti ecc..sulla superficie del mare. Questo causa quell’increspatura tanto odiata dai kiter e non solo.

Detto questo ti posso consigliare tre importati cose di cui non devi mai sottovalutare per gestire il Chop nel kitesurf.

Una buona e giusta tavola.

Controllo della velocità.

Gestione dinamica del twintip con il giusto profilo e inclinazione del suo bordo sopra vento.

Ma tutto questo ha sempre la stessa regola. Qualsiasi livello tu sia o qualsiasi cosa vuoi fare in questo meraviglioso sport il punto focale è..

 Avere un ottimo controllo del tuo aquilone conoscendo e utilizzando la giusta tecnica.

Il chop nel kitesurf i tuoi insuccessi nelle partenze.

Il chop nel kitesurfla partenza un momento delicato per tutti.
Il chop nel kitesurf la partenza un momento delicato per tutti.

Quante volte ti sei trovato in difficoltà nelle tue partenze con questo tipo di mare? Ora dimmi onestamente se quello che stai andando a leggere non è esattamente ciò che ti succede specialmente se sei all’inizio di questo sport.

Sei seduto in acqua, con la tua tavola ai piedi e l’aquilone alle ore 12.00 pronto a farlo cadere dentro alla finestra per produrre quella giusta trazione che ti permetterà di partire. Prima di riuscire a muovere l’aquilone ti rendi conto che la corrente comincia a muoverti ed inclinarti da un lato facendoti perdere l’equilibrio, con i piedi che tendono ad uscire dalle straps.

Il chop sbattendoti in faccia ti rende il tutto ancor più complicato e precario, e nel tentativo di riguadagnare un equilibrio inizi a muovere una mano in acqua staccandola dalla barra. Facendo questo logicamente appoggiandoti sull’altra il kite tenderà a spostarsi dalle dodici impedendoti di partire, con la conseguenza spesso di far cadere il kite. Ma non finisce qui, ti accorgi purtroppo di aver perso acqua e quindi tuo malgrado sarai costretto a risalire a piedi per poterti riportare nuovamente sopra vento per riprovare.

Questo pensiamo che sia il solito film che ogni principiante o giù di li, è costretto a vivere ogni volta quindi?…

Prima di darti una logica soluzione a questo problema, ti do due consigli. Se puoi scegliti una scuola che non lavori in queste condizioni perché tutto sarà sicuramente più complicato, secondo se il kite in fase di partenza ti cade spesso cambia subito scuola.

Il chop nel kitesurfle condizioni difficili, non aiutano a capire.
Il chop nel kitesurf le condizioni difficili, non aiutano a capire.

Non è ne corretto ne onesto dire che imparare nelle difficolta ti potrà aiutare dopo, perché l’approccio a qualsiasi sport va fatto nelle migliori e sicure condizioni possibili. Prova andare ad imparare a sciare in una pista piena di buche e dossi…..Dedicati e concentrati sull’apprendimento della tecnica , perché quella è, e sarà sempre l’unica strada per fare la differenza.

Il chop nel kitesurf la soluzione?

Prima di tutto non metterti la tavola con le spalle rivolte alle onde o chop perché il mare e la corrente tenderà a portela via. Secondo, il kite non tenerlo fermo alle dodici, ma leggermente spostato dallo zenith dal lato dove vuoi partire. Crea un po’ di pressione sull’aquilone con il corretto movimento della barra da trasmettere al trapezio.

Questo ti aiuterà a galleggiare facendoti sentire più leggero sull’acqua. Spostati con la tavola e le spalle leggermente contro il chop, cosi vedrai che questo tipo di condizione invece di essere un problema diventerà un tuo alleato, perché proprio quelle piccole e noiose onde ti aiuteranno a tenere la tavola attaccata ai piedi ed avere una maggiore pressione sulle gambe indispensabile per una buona partenza migliorando di conseguenza anche la tua postura.

Chiariamo un concetto fondamentale su come affrontare il chop una volta che ti trovi in navigazione. Se sei alla guida della tua auto su di un asfalto sconnesso con molte buche come ti comporteresti per non sobbalzare troppo ed avere un migliore e sicuro controllo del mezzo? Sicuramente diminuiresti la velocità per assecondare meglio le asperità del terreno. Bene…in un mare con molto chop la soluzione è la stessa, devi moderare la tua velocità controllando postura e gestione aquilone.

Il chop nel kitesurfcontrollo della vela indispensabile requisito.
Il Chop nel kitesurf controllo della vela indispensabile requisito.

Non devi andare ad affrontare il chop troppo frontalmente. Posizionati pressoché centrale sulla tavola e gestisci la sua giusta inclinazione sul bordo sopravvento, questo ti darà una maggiore stabilità e precisione di navigazione. Non tenere assolutamente la gamba anteriore tesa perché questo oltre a renderti difficile il controllo andresti a sollecitare troppo ginocchia fianchi e schiena con il rischio di accusare fastidiosi dolori post uscita. Sarò sicuramente noioso e ripetitivo ma tutto questo ha una costante fondamentale, indispensabile determinante per qualsiasi cosa vorrai fare in questo sport e si chiama “CONTROLLO E GESTIONE DELL’ AQUILONE”

Ricordati sempre che qualsiasi tuo problema, principianti o avanzato, la colpa è sempre sempre data da un cattivo controllo del kite. Oggi mi fermo qui, la prossima settimana continuerò a parlare di chop nel kitesurf e le tecniche di gestione sia per avanzati che neofiti e non solo ad esempio l’importanza della tavola, ecc…(Lettura seconda parte)

Il chop nel kitesurfquando avrai consapevolezza,, tutto lavorerà a tuo favore.
Il chop nel kitesurf quando avrai consapevolezza,, tutto lavorerà a tuo favore.

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su