BLOG

Lezioni tecniche di kitesurf

tecnica del kitesurf i 5 punti fondamentali.

Lezioni tecniche di kitesurf scopriamo il loro significato e i cinque punti essenziali

Lezioni tecniche di kitesurf la coordinazione
Lezioni tecniche di kitesurf la coordinazione

Lezioni tecniche di kitesurf sono una parte fondamentale di questo e di tutti gli sport. Avere la capacità di poterle fare è una gratificante responsabilità. Però cerchiamo di capire come prima cosa che cos’è un gesto tecnico.

È il risultato di una varietà di determinati movimenti che vengono eseguiti con precisione e coordinazione allo scopo del raggiungimento dell’obiettivo prefissato

Ma come portare un allievo ad un tale risultato?

Lezioni Tecniche di kitesurf Back loop allievo Artofkitesurf
Lezioni Tecniche di kitesurf Back loop allievo Artofkitesurf

Nel kitesurf come in tutti gli sport esistenti saper insegnare e dare lezioni di tecnica é di fondamentale importanza per l’esecuzione di un specifico movimento. Non è importante il livello dell’allievo, o cosa gli si sta insegnando. L’obiettivo primario è far capire che la qualità dei risultati ottenuti dipendono sempre dalla buona esecuzione di un gesto tecnico.

Tale gesto ha sempre una durata di esecuzione molto rapida, e va esaminato ed analizzato nel giusto modo per far combaciare tutti quei passaggi che formano una solida catena omogenea. L’esecuzione precisa del gesto tecnico è parte fondamentale di ogni sport perché riduce notevolmente gli eventuali errori e aumenta la grandezza della prestazione, ma stai MOLTO ATTENTO.

Lezioni tecniche di kitesurf un allievo Artofkitesurf nel suo personal.
Lezioni tecniche di kitesurf un allievo Artofkitesurf nel suo personal.

Se tu pratichi una disciplina come il kitesurf, lo sci, la vela ecc..

..e di conseguenza sei legato ad un oggetto da gestire, la prima cosa su cui devi lavorare è la capacità di capire l’oggetto stesso.

Prendiamo in esame il nostro meraviglioso sport il kitesurf. Questo sport è fortemente condizionato dall’uso del Kite a qualsiasi livello, dal principiante totale, ai suoi primi bordi, al pluri campione del mondo. LA VELA È SEMPRE LA PROTAGONISTA PRINCIPALE. QUALSIASI COSA TU VOGLIA FARE O IMPARARE. È SU DI LEI CHE DEVI CONCENTRARE LE TUE FORZE E LE TUE LEZIONI DI TECNICA NEL KITESURF.

Certamente che c’è molto altro per progredire concretamente, ma prima bisogna capire la vela, perché senza questo aspetto non andrai mai da nessuna parte. Insegnare nello sport non è assolutamente facile, ci vogliono anni di ricerca e di applicazione. Non basta un semplice e banale brevetto più o meno valido, ci vuole molto molto altro.

Scopriamo i 5 punti essenziali per delle lezioni tecniche di kitesurf

Lezioni tecniche di kitesurf
Lezioni tecniche di kitesurf

Un gesto tecnico nello sport e quindi anche nel kitesurf, dovrebbe essere il più preciso e accurato possibile. La sua continua ripetizione andrà a migliorare giorno dopo giorno l’esecuzione stessa. L’allievo/atleta facendo questo potrà raggiungere una maggiore consapevolezza di quello che sta facendo aumentando notevolmente la propria sicurezza e certezza in quello che fa.

La spiegazione di tale gesto deve esser fatta in maniera maniacale precisa e il più chiara possibile. Nell’insegnare la tecnica nel kitesurf l’obiettivo è quello di aumentare l’efficacia del livello di apprendimento dell’allievo/atleta, che con continue ripetizioni alzerà inevitabilmente il risultato finale. Nello specifico parlando di kitesurf alcuni movimenti sembrano ovvi facili e intuitivi, ma ti assicuro che non è affatto così, infatti basta guardare il blocco generale che esiste nei praticanti. ZERO CRESCITA.

È chiaro che provare senza un concetto tecnico è pericoloso perché non essendo consapevole di ciò che fai il rischio di infortunarti o spaventarti è alto. Bisogna sapere sempre per quale motivo ti riesce una determinata cosa e per quale altro motivo non ti riesce. Questa vuol dire CONSAPEVOLEZZA TECNICA e nella formazione del kitesurf posso dirti che non esiste.

Se non c’è uno studio accurato con un grande lavoro e supporto tecnico video fotografico molto difficilmente riuscirai ad arrivare all’obiettivo da te tanto sognato.

SECONDO PUNTO: COME VALUTARE UN GESTO TECNICO?

Lezioni tecniche di kitesurf, con obiettivi reali e possibili a tutti
Lezioni tecniche di kitesurf, con obiettivi reali e possibili a tutti

Un allenatore/istruttore che esamina una prestazione del proprio allievo deve prendere in esame prima di tutto la qualità del gesto eseguito. Deve essere in grado di valutare la possibilità di aggiungere o correggere determinati dettagli che possono andare ad aumentare la qualità e il risultato finale del rider riducendo al minimo l’eventualità di un errore tramite delle lezioni tecniche di kitesurf mirate e particolareggiate.

Terzo punto: Lezioni tecniche di kitesurf come si insegna e si acquisisce un gesto tecnico?

Lezioni tecniche di kitesurf durante uno Schoolmaster Artofkitesurf
Lezioni tecniche di kitesurf durante uno Schoolmaster Artofkitesurf

Innanzi tutto l’allievo deve liberarsi da qualsiasi condizionamento mentale e calarsi nella figura di alunno, spogliandosi di ogni presunzione. Deve ascoltare con la massima attenzione tutte le istruzioni del proprio mentore. L’istruttore deve coinvolgerlo nell’intera descrizione del gesto tecnico, oppure può anche intraprendere un percorso basato su differenti fasi.

La tecnica si basa sul capire e non certo sull’insegnare questa o quella manovra. Va sviluppata tutta la parte dinamica del kite e della postura del corpo per poter ragionare, ed apprendere le varie fasi attive e passive. È qui che si capisce cosa poi si andrà a fare in acqua, questa è la parte più importante dell’apprendimento tecnico indispensabile al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

lezioni tecniche di kitesurf, su cosa deve concentrarsi il nostro allievo?

Il nostro allievo/atleta deve osservare attentamente i lenti movimenti dell’istruttore mirati a far capire il coinvolgimento di tutta la dinamica del gesto tecnico. Deve notare ogni piccolo dettaglio dei muscoli e altre parti del corpo, interessati all’esecuzione di tale gesto. Deve imitare i movimenti dell’istruttore con lentezza e massima precisione con l’aiuto di video tecnici e didattici.

La pazienza e la perseveranza lo aiuteranno nel riuscire a non assimilare difetti o imprecisioni difficilmente correggibili in futuro. Le correzioni dell’istruttore devono essere sempre chiare e comprensibili anticipando eventuali difetti, dando modo all’allievo di crescere subito nel modo giusto e fissare nel tempo con la ripetizione l’esatto movimento. Dopo ogni correzione il tutto va ripetuto e riesaminato per valutare i benefici apportati nell’esecuzione di tale gesto tecnico.

Lezioni tecniche di kitesurf la concentrazione sui piccoli particolari farà sempre la differenza.
Lezioni tecniche di kitesurf la concentrazione sui piccoli particolari farà sempre la differenza.

Quarto punto: lezioni tecniche di kitesurf è giusto imitare i campioni?

La risposta è: “assolutamente sbagliato“ Ogni allievo ha delle sue caratteristiche precise e diverse che caratterizzano i propri movimenti, e quindi è sbagliata ”l’emulazione“ di un campione. Bisogna prima di tutto agire sulle caratteristiche e potenzialità di ogni allievo, per lavorare e sviluppare ciò che già possiede. Insegnare e fare lezioni tecniche di kitesurf non vuol dire costringere il soggetto a seguire per forza determinati schemi. Alle volte può essere sbagliato fare ciò, si rischierebbe di snaturare doti che già possiede, facendolo ricominciare da capo invece di farlo progredire. Consideriamo sempre che un gesto tecnico è:

il risultato di una varietà di determinati movimenti che vengono eseguiti con precisione e coordinazione allo scopo del raggiungimento dell’obiettivo prefissato

Lezioni tecniche di kitesurf, mai imporre un proprio schema per il raggiungimento di un obiettivo
Lezioni tecniche di kitesurf mai imporre un proprio schema, per il raggiungimento di un obiettivo

Quindi se presentiamo tale gesto già definitivo e vincolante al risultato finale, l’allievo alle volte deve rinunciare a qualcosa di suo naturale che gli è più congeniale. Certo che bisogna avere delle spiccate capacitò nel catturare velocemente ciò che l’allievo possiede nel suo DNA, ed esser in grado di assecondare tali doti per inserirle in un serio programma di crescita. Se un istruttore a causa di una sua incapacità non percepisce tutto questo, costringerà il rider a partire dal fondo e non dall’inizio. Il risultato finale sarà che tale gesto non lo sentirà mai nelle sue corde, perché non potrà mai provare ne sperimentare sotto una capace guida.

Questo porterà ovviamente a non essere mai in grado di emulare il campione di turno, il quale è più dotato fisicamente, mentalmente e tecnicamente. Non dimenticare mai che i pro non arrivano a quei livelli per caso. Un gesto tecnico dipende sempre da queste due capacità “condizionali e coordinative“.

Quinto punto: lezioni tecniche di kitesurf a cosa servono e cosa sono le capacità condizionali e quelle coordinative?

Un istruttore capace e con una buona preparazione è sicuramente in grado di capire l’importanza di questo ultimo punto. CAPACITÀ CONDIZIONALI: non é altro che la struttura e la formazione del tuo corpo. Ovvero sono quei fattori importanti come la massa muscolare, l’età, il sesso, il peso e tutti quei processi mentali ed emozionali che sono controllati dal tuo cervello. Una cosa sicura é che le capacità condizionali sono sempre assolutamente alienabili.

Per un kiter queste capacità sono:

VELOCITÀ

FORZA

COORDINAZIONE

RESISTENZA 

CAPACITÀ COORDINATIVE: non è altro che la capacità di rendere un gesto tecnico il più armonico possibile.

Lezioni tecniche di kitesurf -capacità coordinative-
Lezioni tecniche di kitesurf -capacità coordinative-

Certo che esistono movimenti differenti e contrari tutti però finalizzati alla riuscita del gesto tecnico in esame. Molti trick trovano la forza e lo slancio dinamico contrario al movimento principale che richiede la manovra. Le capacità coordinative condizionano l’organizzazione e la didattica dell’esecuzione del movimento.

Le capacità coordinative si dividono però in “GENERALI E SPECIALI”

Lezioni tecniche di kitesurf il risultato di un nostro allievo durante un Personal Artofkitesurf
Lezioni tecniche di kitesurf il risultato di un nostro allievo durante un Personal Artofkitesurf

Le generali sono riferite al singolo allievo e alle sue caratteristiche specifiche in questo caso al kitesurf.

Capacità di apprendimento, vincolata alla voglia di crescere e all’umiltà di ascoltare.

Coordinazione e controllo del proprio corpo, nel caso specifico di un allievo/atleta di kitesurf la capacità di gestire il movimento del proprio fisico nello spazio con l’aiuto di determinate conoscenze sulle tensioni muscolari.

Capacità di adattamento mentale, vuol dire adattare la propria mente alle diverse condizioni di mare e vento.

Lezioni tecniche di kitesurf capacità coordinative speciali

Le speciali nel kitesurf sono quelle capacità di fare dei movimenti diversi o simultanei tra il proprio corpo e il controllo del Kite e possiamo dividerle così.

-Fondere o abbinare più movimenti corporei in concomitanza con il controllo del Kite.

Differenziazione saper usare la giusta forza e il giusto dispendio di energie per eseguire diversi tipi di gesti tecnici.

Equilibrio è la capacità di controllo del proprio corpo per poter chiudere con successo un movimento tecnico.

-Orientamento è saper sempre dove ti trovi nello spazio e come ti stai muovendo per sfruttare ed eseguire in modo ottimale un determinato gesto tecnico.

La reazione è quella cosa che regola la percezione di risposta ad un eventuale errore, o eventuale richiamo.

La trasformazione è l’abilità di reagire e trasformare o modificare un gesto tecnico partito in un modo ma destinato a esser trasformato durante l’esecuzione.

Per poter fare e sostenere delle lezioni tecniche di kitesurf c’è bisogno di conoscenza. Bisogna essere in grado di assicurare risultati concreti e realistici tenendo sempre alte tutte queste caratteristiche. Bisogna programmare lezioni o allenamenti ai massimi livelli di sforzo e determinazione a secondo del livello dell’allievo. Solo passando da un duro lavoro fisico mentale ed emotivo si possono raggiungere obiettivi più o meno importanti o avere quei successi tanto sognati ed inseguiti. Non ti dimenticare mai che qualsiasi traguardo è importante. Senza curare i piccoli passi in fondo alla strada non potrai MAI arrivarci.

Conclusione.

Non basta un semplice brevetto per dire “io sono” c’è bisogno di dedizione, studio, tanta passione e rispetto per chi da te cerca dei risultati. Questo è il reale motivo della nascita di questo BLOG. Condividere con voi 40 anni di sport, oltre 20 anni di esperienze nel kitesurf e 10 anni di ricerche. Qualsiasi obiettivo ti vuoi dare, grande o piccolo che sia, passa sempre dal sapere e da una profonda conoscenza tecnica e da niente altro.

Io penso che qualsiasi istruttore debba sapere tali tematiche assolutamente importanti nella formazione, del resto esiste già in altri sport e non vedo il perché non debba esistere il kitesurf. Questo è uno sport fantastico dove il senso di libertà e spensieratezza la fanno da padroni ed è giusto che tu le possa vivere nella consapevolezza tecnica.

Leggi anche “La formazione, sapere, saper fare, saper essere”

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su