BLOG

Il valore della sicurezza nel kitesurf? – Prima parte

Il valore della sicurezza nel kitesurf

Il valore della sicurezza nel kitesurf e la tua conoscenza

Quanto vale la tua e l'altrui sicurezza nel mondo del kitesurf.
Il valore della sicurezza nel kitesurf quanto vale per te e gli altri?

Il valore della sicurezza nel kitesurf abbiamo già parlato di questo argomento, ma come già detto la sicurezza ha bisogno di molta più considerazione, ed io voglio dargli la giusta e assoluta importanza come ho sempre fatto nella mia vita sportiva.

Oggi vogliamo riprendere questo tema molto sbandierato e portato come immagine principale da tanti, ma purtroppo ben poco sviluppato e seriamente considerato.

Ci sono molte regole scritte e non scritte che devono essere rispettate da tutti indipendentemente dal proprio livello perché siamo stanchi di sentire “poverino eppure era una persona cosi attenta ed esperta“.

Questo è uno sport così bello che nel 2021 non può per nessunissimo motivo causare incidenti più o meno tragici.

Un vero kiter esperto e sopratutto cosciente dei pericoli e della propria preparazione tecnica e mentale non deve temere nulla, sempre però rispettando tutto e tutti senza mai sottovalutare qualsiasi situazione di pericolo.

MA!!.. bisogna sapere e conoscere come sempre nella vita la realtà delle cose.

Parliamo di regole base della navigazione:

Devi sempre e ad ogni costo evitare una collisione con un altro kiters con un comportamento responsabile chiaro e ben visibile.

Devi sempre dare precedenza con un evidente cambio di rotta anche quando pensi di aver ragione.(non dimenticarti mai che sei in mare)

Il valore della sicurezza nel kitesurf gestione di alcune situazioni di potenziale pericolo

Chi è sopra vento ha la responsabilità di tutto.
Il valore della sicurezza nel kitesurf chi è sopra vento ha la responsabilità di tutto

Due kiters navigano sulle stesse mura in uno spazio limitato (stessa direzione).

Il rider che si trova sopra vento dovrà tenere il kite alto mentre quello sottovento dovrà tenerlo più basso di 45 gradi. (più vicino all’acqua)

Più semplicemente il rider sopra vento avendo una totale visione di ciò che succede sotto vento è sempre lui e comunque il responsabile di tutto.

Se il kiter sopra vento capisce di non aver sufficiente pressione per poter superare, dovrà fermarsi o tornare indietro, per garantire la sua e altrui sicurezza.

Perché?

Semplicemente perché volendo insistere in questa precaria manovra di sorpasso sarà costretto a muovere il proprio aquilone rischiando di colpire il kite sotto vento a lui.

Chi esce in mare ha SEMPRE precedenza su chi rientra e deve avere lo spazio sufficiente di manovra.

Se due riders sono diretti verso la spiaggia o verso un qualsiasi ostacolo il rider che segue (quello dietro) DEVE dar spazio di manovra al rider davanti fermandosi o tornando indietro con largo anticipo.

Due riders in navigazione si avvicinano da due direzioni opposte, il rider mura sinistra deve dare sempre precedenza al rider mura a destra cambiando rotta in maniera evidente e chiara.

Semplificando, mano destra avanti sulla barra dovrebbe tenere la rotta mano sinistra avanti sulla barra dovrebbe dare precedenza.

Usiamo il condizionale perché come abbiamo già scritto più volte, in mare devi assolutamente riconoscere in anticipo un pericolo cercando sempre e comunque di evitarlo.

Il rider sopra vento deve sempre dare precedenza al rider sottovento in qualsiasi manovra di navigazione o avvicinamento 

Quando un rider è più veloce rispetto ad un altro ed è in fase di sorpasso, deve sempre fare massima attenzione al kiter più lento, rispettando una distanza sufficiente che permetta allo stesso la totale libertà di manovra.

Bisogna tenere ben presente che le regole di navigazione purtroppo in pochissimi le conoscono e le insegnano perché si pensa impropriamente che sia tempo perso.

Si tende a mettere in mare subito l’allievo indipendentemente dal suo livello, che accertarsi e nel caso insegnargli cosa vuol dire navigare in sicurezza.

Detto questo RICORDATI che la regola numero uno rimane sempre il buon senso.

Il buon senso nel kitesurf rafforza il valore della sicurezza nel kitesurf

..è inutile avere una relazione con il buon senso se poi lo si tradisce con l’ignoranza e la presunzione.

La sicurezza nel kitesurf usa il buon senso prima delle regole.
La sicurezza nel kitesurf usa il buon senso prima delle regole.

Se incontri kiters indisciplinati devi sempre evitare a tutti i costi qualsiasi tipo di collisione, perché ne va della tua e altrui sicurezza, aldilà di tutte le regole e precedenze varie.

Qualsiasi manovra tu voglia fare deve SEMPRE essere eseguita assicurandoti le giuste e adeguate distanze da tutto ciò che si trova sotto vento a te.

Gli spot molto affollati sono visibilmente molto belli e suggestivi, ma con la sicurezza non hanno nulla a che fare.

Posti del genere sono molto belli e suggestivi, ma decisamente poco sicuri.
Il valore della sicurezza nel kitesurf posti del genere sono belli da vedere ma decisamente poco sicuri.

Non dimenticare che hai nelle mani una vela con 24 metri di cavi quindi lo spazio deve essere particolarmente ampio e sicuro.

Dovresti essere a conoscenza dei principali segnali internazionali da utilizzare nelle varie situazioni.

Abbassare ed alzare il kite, segnalazioni d’aiuto, saper indicare le varie direzioni ecc…

Il valore della sicurezza nel kitesurf alcune regole del buon senso e del rispetto altrui

Sappiamo benissimo che scrivere di indossare salvagenti e caschetti fa sempre fare bella figura quando si parla di sicurezza.

Noi di artofkitesurf preferiamo scrivere le cose come stanno, perché questo blog é nato con questo solo scopo.

Si leggono tante belle e interessanti cose su questo argomento.

Poi però escono sul web foto imbarazzanti proprio da chi dovrebbe fare formazione e non solo.

Se non si cura veramente questo aspetto, non esiste nessuna armatura che ti possa proteggere da gravi ed eventuali tragici infortuni.

Il casco deve essere assolutamente indossato da tutti i principianti e da tutti quei riders che si approcciano a specialità specifiche e più impegnative,

È chiaro che devi anche tenere sempre molto presente le condizioni morfologiche dello spot in cui ti trovi.

In una laguna con due metri d’acqua dove non esiste nessun tipo di pericolo dire di indossare il casco a chi già naviga con assoluta sicurezza, è solo pura propaganda ed ipocrisia perché intanto lo useranno sempre in pochi.

Il casco nello sci è diventato praticamente indispensabile e usato dalla stragrande maggioranza dei praticanti solo dopo decenni di sensibilizzazione dagli addetti ai lavori, e non certo da slogan più o meno convenienti come esistono nel kitesurf.

Un giubbino o un impact invece riteniamo che per la tua sicurezza sia indispensabile perché bastano 50 centimetri d’acqua per annegare.

Oltre tutto una buona protezione elimina la possibilità di fratture varie al torace, molto frequenti tra i praticanti di kitesurf.

Leash sempre agganciato anteriormente al trapezio.

Quanto sei consapevole?

Mai mettere in pericolo te stesso o altri conoscendo sempre umilmente i tuoi limiti. 

Scegliere l’attrezzatura più indicata per ogni uscita.

Conoscere le reali caratteristiche della stessa non farà altro che evitare future e possibili brutte esperienze.

Il 90% dei rider non conosce il funzionamento delle sicurezze attive e passive che esistono in questo sport, e la colpa non è assolutamente solo la loro.

Rispetta gli altri ed aiutali se sei veramente in grado di farlo specialmente durante la fase di atterraggio e lancio del kite.

La tua sicurezza, la fase più delicata di questo sport, partenza e atterraggio del kite.
Il valore della sicurezza nel kitesurf la fase più delicata di questo sport, partenza e atterraggio del kite.

La sicurezza In spiaggia

Sapere sempre come muoversi in spiaggia quando ci si appresta al lancio o all’atterraggio del kite.

La sicurezza di questo momento è troppo importante.(questa è una delle fasi più critiche di questo sport).

Rimani lontano dagli ostacoli, rispetta sempre la natura e i costumi del posto. 

Dai sempre un esempio di integrità e responsabilità in tutto quello che fai.

Tieni pulito lo spot, come tu vorresti trovarlo.

Chi atterra il kite ha SEMPRE precedenza su chi lo alza. 

Non sostare in spiaggia con il kite allo zenit ne va della tua e altrui sicurezza.

Fai sempre su le linee quando l’aquilone è appoggiato sulla spiaggia.(condizione molto pericolosa che normalmente i kiters non rispettano)

Ferma sempre e comunque molto bene il kite con la sabbia o altro quando ti vuoi riposare.

Non dimenticarti mai le regole di base, sono la tua linfa vitale per una crescita in sicurezza.
Non dimenticarti mai le regole di base, sono la tua linfa vitale per una crescita in sicurezza.

Non camminare mai con il kite in mano e le linee in bando, fai sempre le linee sulla barra, ci vuole un minuto.

Alza e abbassa il kite velocemente senza perdere tempo in chiacchiere inutili. 

Tratta e rispetta gli altri come vorresti essere trattato e rispettato te.

In stagione esci sempre dalle zone preposte e autorizzate e comunque rispetta sempre gli eventuali bagnanti.

I centri multisport dove fanno un po di tutto, Kite, windsurf, catamarani, vela ecc..se non hanno spazi adeguati e riservati non sono affatto sicuri, basterebbe ragionare un attimo per capire.

Oggi ci fermiamo qui, la prossima settimana andremo avanti con la seconda ed ultima parte di quanto vale la tua e altrui sicurezza.

Questo come scriviamo sempre nei nostri articoli non è un corso, l’unico nostro obbiettivo è di farvi riflettere su questo fondamentale e importantissimo aspetto di solito liquidato in 10/15 minuti in un corso di kitesurf.

Considerate che questo argomento dovrebbe essere sviluppato con molta più responsabilità dedicandoci molte più ore di didattica e pratica.

Per fortuna sempre più persone si stanno rendendo conto del valore della propria e altrui sicurezza chiedendoci con maggiore frequenza info su questo importantissimo tema, iscrivendosi alle nostre master class, schoolmaster, personal o prenotando le Call Coaching in diretta con Artofkitesurf. (Lettura seconda parte)

Nel frattempo vi esortiamo come sempre a meditare.

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su