BLOG

Il kitesurf errori più comuni nella navigazione strapless – seconda parte

Il kitesurf errori più comuni

Il kitesurf errori più comuni entriamo nel dettaglio

La condizione dl mare e del vento faranno sempre la differenza sulla tua crescita nella disciplina del surfino strapless.
Il kitesurf errori più comuni la condizione del mare e del vento faranno sempre la differenza sulla tua crescita.

Il kitesurf errori più comuni la navigazione strapless seconda parte. Andremo a vedere un pò più nel dettaglio diversi problemi tecnici comuni ad alcuni rider.

Per la tua crescita hai bisogno di focalizzare nel modo più semplice possibile immagini e posizioni fondamentali.

Qui di seguito proveremo ad illustrarti concetti dinamici di base, i quali ti serviranno per la tua navigazione strapless con un surfboard.

– Iniziamo da questo primo classico errore che si vede con maggiore frequenza nella navigazione strapless.

Il kitesurf errori più comuni posizione sbagliate il rider è troppo arretrato causando una eccessiva resistenza all'avanzamento del surfino
Il kitesurf errori più comuni posizione sbagliate il rider è troppo arretrato causando una eccessiva resistenza all’avanzamento del surfino.

Il rider è esageratamente appoggiato sul posteriore della tavola, tenendo la stessa tra se e l’aquilone cercando di spigolare il più possibile come se fosse su un twin tip.

Il nose (la parte anteriore della tavola) inevitabilmente si impenna rendendo instabile il surfino che tenderà ad oscillare da destra a sinistra

Il kite in questa condizione faticherà a far avanzare la tavola.

La causa di tutto questo è dato dal troppo attrito che il surfboard esercita sull’acqua impedendo alla stessa di defluire velocemente dalla poppa.

Il kitesurf errori più comuni il giusto concetto tecnico da sapere e capire.

Il kitesurf errori più comuni la giusta posizione dei piedi e dei tuoi pesi su di un surfboard nel kitesurf.
Il kitesurf errori più comuni la giusta posizione dei piedi e dei tuoi pesi su di un surfboard nel kitesurf.

-In questa nuova immagine vediamo il rider nella stessa condizione di prima ma in una totale diversa posizione.

Per prima cosa c’e da notare lo spostamento più avanzato del piede posteriore riducendo l’ampiezza dell’apertura delle gambe.

Questa posizione è ideale per poterti far navigare con vento debole/moderato, perché ti da la facoltà di spostare di pochi centimetri i fianchi in avanti o indietro per favorire lo scorrere della tavola.

Altro dettaglio importante è il piede posteriore che non si trova sul bordo del Rail sopra vento ma è posizionato più centralmente in modo da spingere con tutto il piede e non solo con il tallone.

Tenere il passo delle gambe più aperto in questa fase è un grande errore tecnico che non aiuta assolutamente a capire il surfino.

L’ampiezza delle gambe nell’apprendimento della navigazione strapless serve in uno step avanzato per capire e gestire altre situazioni di questa affascinante specialità.

Fare piede

Durante questa fase si dice che devi far piede, cioè trovare una certa sicurezza e feeling con questa nuova tavola.

Devi provare a spostare il piede posteriore sempre più vicino possibile a quello anteriore cercando la centralità sulla tavola fino a navigare con sicurezza con i piedi uniti e rivolti in avanti.

Far piede concetto molto importante nella crescita di questa disciplina.
Il kitesurf errori più comuni far piede, concetto molto importante nella crescita di questa disciplina.

Questo esercizio nella navigazione strapless ti servirà per acquisire una certa padronanza per quando avrai bisogno di invertire i piedi sulla tavola prima o dopo una strambata.

Ultimo esercizio che dovresti fare sempre in questa fase è anche quello di spostare ogni tanto il piede più verso poppa allargando il passo delle tue gambe ricordandoti però di spostare le spalle più verso il nose.

In questo modo la tavola rimarrà piatta sull’acqua senza perdere velocità.

Il variare questa posizione ti farà comprendere molto sul comportamento del surfino specialmente quando inizierai ad usarla per capire lo stacco dall’acqua prima di un salto.

Il kitesurf errori più comuni da non commettere mai.

Altro classico e grave errore nella gestione del surfino
Altro classico e grave errore nella gestione del surfino

-Altra posizione imbarazzante che spesso si vede nella navigazione strapless.

.Quando ti metti in toeside dovresti ricordare sempre che non sei su di un twin tip.

Caricare troppo il piede posteriore é un grave errore e il surfino non ti perdona.

Ricordati che questo cambio di posizione sulla tavola da side a toeside deve esser fatto con molta fluidità e leggerezza in modo da non modificare la velocità della tua andatura.

La migliore posizione tecnica da sapere e capire.

Posizione corretta del toeside con un surfino nella conduzione strapless
Posizione corretta del toeside con un surfino nella conduzione strapless

In questa ultima immagine ci sono vari elementi da notare ed esaminare.

Per prima cosa il piede anteriore è rivolto più all’interno rispetto all’immagine precedente e per far questo devi rivolgere le ginocchia più verso il bordo sopra vento della tavola.

Altro aspetto il rider è spostato maggiormente in avanti con il peso delle spalle più centrali.

Infine è ben connesso su tutte e due le piante dei piedi le quali lavorano per tenere il surfino il più piatto possibile sfruttando la sua galleggiabilità e favorendone la velocità con il minimo sforzo.

Il kitesurf errori più comuni la conclusione.

Gli errori e le cadute in acqua nella fase di studio nella navigazione strapless fanno parte dell’apprendimento ma ricordati che anche quelle devono avere un senso.

Altrimenti continuerai a cadere e a non capire il perché fino al punto di stancarti e di bloccare la tua crescita in questo fantastico sport chiamato kitesurf.

Concludendo ti ricordiamo la cosa più importante della navigazione strapless (e non solo) che in pochi ti dicono.

Investi sulla tua crescita tecnica di gestione del kite e delle sicurezze, perché è li la chiave di tutto.

Nel darti appuntamento alla prossima settimana ti ricordiamo La prima parte di questo articolo.

Come sempre ti esortiamo a meditare su ogni articolo di Artofkitesurf.com perché tutto questo è nato sopratutto con l’obbiettivo di farti pensare.

Se vuoi saperne di più approfondendo questo o altro argomento siamo a tua completa disposizione. Ti basterà compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati. Puoi iscriverti alla “NEWSLETTER” per poter ricevere ottimi spunti di riflessione e scaricare i preziosi ibook contenenti tutorial tecnici molto dettagliati per aiutarti a raggiungere i tuoi obbiettivi, oppure richiedere info sui corsi Personal, Schoolmaster RICONOSCIUTI DAL CONI RISPETTANDO GLI STANDARD NAZIONALI ALTA QUALITÀ (SNAQ 1) o le nostre sempre più richieste Call Coaching, tutto garantito dall’ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTA DAL CONI LIBERTAS E ARTOFKITESURF.COM con una vera assicurazione di crescita a te dedicata. Verrai sicuramente contattato entro poche ore.

Torna su